Da “Spelacchio” a “Spezzacchio”, ma una volta rimontato sarà una star

L'albero partito da Cittiglio è arrivato a Roma e i tecnici sono al lavoro per "rimontarlo" ed entro l'8 dicembre sarà allestito con 60mila lucine

Generico 2018

Su social è stato soprannominato “spezzacchio” ma gli addetti ai lavori assicurano che entro l’8 dicembre, il grande albero partito dal vivaio Spertini di Cittiglio non avrà nulla da invidiare ai più bei alberi di Natale e ci si dimenticherà anche di “spelacchio”.

L’albero, 20 metri di altezza, è arrivato oggi in Piazza Venezia e i tecnici sono al lavoro per rimontare i suoi rami: per permetterne il trasporto infatti, l’abete è stato in parte sramato e in questi giorni verrà ricomposto. Il titolare del vivaio Spertini di Cittiglio infatti, ci aveva raccontato che per trasportarlo sono stati necessari due mezzi: il bilico su cui ha viaggiato il fusto e il camion con i rami.

Nelle prossime ore dunque, gli operai della ditta Ratti Flora di Como faranno tornare l’albero alla sua forma naturale e allestito con oltre 60mila lucine. Sponsor dell’operazione è Netflix e l’inaugurazione è prevista per l’8 dicembre; chi volesse seguire le operazioni può farlo grazie ad una webcam puntata sulla piazza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore