Antonelli chiama a raccolta i bustocchi: “Vi racconto cosa abbiamo fatto in 2 anni e mezzo”

Venerdì 18 gennaio l'amministrazione invita i cittadini per una serata in cui parlare di quello che è stato fatto nei primi due anni e mezzo di amministrazione

incontro amministrazione comunale busto

«Siamo arrivati al taglio di metà mandato e, visto che ci siamo arrivati, voglio far vedere cosa abbiamo fatto». È il sindaco Emanuele Antonelli in persona ad invitare tutta la città al Teatro Sociale venerdì 18 gennaio alle 20.30 per tracciare un bilancio della sua amministrazione. Un appuntamento durante il quale «andremo a spiegare quello già compiuto, quello che faremo e il perchè non abbiamo fatto alcune cose».

Durante la serata, realizzata in collaborazione con l’ICMA, ogni assessore racconterà cosa ha fatto dal 2016 ad oggi e «racconteremo anche le difficoltà che abbiamo nel mandare avanti certi progetti, dalla burocrazia ai fondi». L’ingresso è libero ma è meglio registrarsi tramite il form disponibile sul sito del comune (clicca qui).

E se bilancio sarà e anche il caso di dare dei voti. «Il voto spetta ai cittadini -dice Antonelli- ma per quello che mi riguarda per come hanno lavorato io ad assessori e consiglieri do un 10. Personalmente invece sono contento di come sono andate le cose anche se in due anni e mezzo avrei voluto fare quello che faremo in 5 anni, ma è solo una questione personale. L’amministrazione pubblica è bloccata dalla burocrazia ed è un miracolo già solo se riusciremo a portare a compimento tutto quello che vogliamo. Sono miracoli puri quelli che fanno i dipendenti del comune e i consiglieri e anche di questo parleremo venerdì».

Durante la serata non saranno previste domande «non perchè non vogliamo un confronto ma perché vogliamo raccontare temi generali che valgono per tutta la città» puntualizza il sindaco. Proprio per rimarcare la volontà di incontrare e parlare direttamente con tutti i cittadini Antonelli annuncia fin da ora che «subito dopo questo incontro ripartiranno gli incontri nei quartieri e quella sarà l’occasione per entrare in ogni dettaglio». Il primo in calendario sarà a Sant’Anna

di
Pubblicato il 11 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mark65

    Ma per favore……. Sindaco invece di fare questi spettacolini patetici alla Farioli cala le tariffe dei cimiteri e più umiltà nel lavorare senza continuamente essere sui giornali più sicurezza sulle strade e più pattuglie sul territorio per contrastare i furti .

Segnala Errore