Freddo nelle aule: protesta degli studenti del Curie

I ragazzi minacciano di non entrare in classe se le aule resteranno fredde. Dalla Provincia assicurano: "Da lunedì situazione di nuovo regolare"

Liceo Curie varie

Temperature rigide fuori, temperature basse dentro.
Gli studenti della seconda palazzina del liceo Curie a Tradate manifesteranno domattina a causa dei problemi di riscaldamento.

Due anni fa, era stata la scuola stessa ad autorizzare l’uscita anticipata da scuola a causa delle temperature rigide

Non vanno i caloriferi. Il Liceo Curie manda a casa gli studenti

« Sono circa due settimane che nelle aule si gela – spiega Alex, rappresentante di istituto degli studenti – È una situazione ciclica, che non trova mai una risposta definitiva. Il termometro si è anche fermato a 14 gradi, una condizione assolutamente non accettabile».

L’idea che il gelo di questi giorni abbiamo provocato un danno alla caldaia è giustificata dal fatto che non scende più nemmeno l’acqua calda: « Il rubinetto proprio non fa scorrere acqua se apri solo la manopola rossa». A rendere insostenibile la situazione anche la mancanza di carta nei bagni:sia quella igienica sia quella per asciugarsi emani.

Per i 400 studenti della sede di via Bainsizza è arrivato dunque il momento di farsi sentire: « Domattina ( sabato 26 gennaio) ci presenteremo regolarmente a scuola alle 8 ma non entreremo- spiega Alex – Abbiamo già raccolto circa 200 adesioni. È importante che i minorenni non entrino così da non ricadere sotto la responsabilità della scuola».

In passato, gli studenti avevano provato a manifestare per le condizioni climatiche della classi: « Anche quella volta avevamo denunciato pubblicamente i disagi e avevamo ottenuto risposte concrete. Speriamo che avvenga anche questa volta». 

In verità, i tecnici della Provincia sono già al lavoro. La segnalazione del guasto è arrivata a Villa Recalcati mercoledì scorso: « Una delle due centrali termiche si è rotta – spiega il consigliere provinciale con delega all’Edilizia scolastica Corrado Canziani – i lavori sono in corso e anche questo pomeriggio si lavora per ripristinare la caldaia. Continueranno anche domani così risolvere il problema definitivamente. Da lunedì la situazione tornerà regolare».

di
Pubblicato il 25 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore