Quantcast

Orino e le antiche tradizioni riscoperte col palio

La sfida fra i quattro “cantun” del piccolo Comune abbarbicato alle pendici del Campo dei Fiori

Orino, il \"palio dei cantun\"

Una giornata di sole è stato il giusto compendio per il sant’Antonio che a Orino, da qualche anno a questa parte, fa rima con “palio”.

Galleria fotografica

Orino, il \"palio dei cantun\" 4 di 34

Quattro “cantun” del piccolo paese abbarbicato sulle pendici del Campo dei fiori si sfidano per una settimana in prove pazze e legate al territorio: dai tornei alle carte alle corse alle ben più faticose gare di taglio del legno a mano.

Poi l’incanto dei canestri dove torte, salami e prodotti nostrani vengono venduti all’offerente che fa l’offerta più alta.

Un momento di socialtà in cui l’intera comunità si dà appuntamento con l’intento di cominciare a salutare l’inverno che lascerà, tra un paio di mesi, il posto alla primavera.

Vincitore dell’edizione di ieri, domenica, è il cantone Giallo, “Lamboster Cios”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 gennaio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Orino, il \"palio dei cantun\" 4 di 34

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore