Digital “cosi”: guida facile facile alle nuove professioni del digitale

Grazie a internet, sono nate tantissime nuove professioni. Imparando a sfruttare le potenzialità del web è possibile lavorare in questo mondo, ottenendo anche ottime entrate

vario

Grazie a internet, sono nate tantissime nuove professioni. Imparando a sfruttare le potenzialità del web è possibile lavorare in questo mondo, ottenendo anche ottime entrate.
Vediamone una piccola carrellata, per poi capire anche come fare per iniziare queste professioni e quali sono i metodi migliori per farsi conoscere.

Le professioni del digitale che sfruttano i social media

Per iniziare questa carrellata, possiamo parlare di quelle professioni che – nello specifico – coinvolgono i social network.

Per primo, vediamo il Consulente social Media, ossia colui che si occupa di vendere pubblicità e spazi sui principali social media. Si tratta di un lavoro di responsabilità ma anche abbastanza semplice. Dobbiamo considerare che tutte le attività hanno un sito internet e quindi tendenzialmente tutti vogliono degli spazi pubblicitari: i clienti saranno molti e di tutte le categorie merceologiche.

Altra professione legata sempre al marketing online che si trova nella maggior parte delle aziende è il Chief Digital Officer, cioè colui che segue la parte digitale dell’azienda dal punto di vista organizzativo.

Spesso è supervisionato, e può ambirvi come avanzamento di carriera, da un Mobile Sales Manager, che segue le attività burocratiche e di posizionamento di tutti i prodotti che l’attività propone nei vari motori di ricerca.

Per semplificare le cose, possiamo dire che è colui che si occupa di prendere i prodotti e metterli in evidenza con il supporto di grafici e di tutte le figure professionali che si occupano di gestire la parte aziendale che è sul web, a partire da quello che riguarda lo spazio pubblicitario fino a quello che si occupa di mettere in vendita prodotti anche nei vari portali dedicati.

Altra figura importante in un team digitale è quella del Seo specialist, in altre parole colui che si occupa di controllare che tutto quello che è inserito online della propria azienda sia in ottica Seo e dunque indicizzato per il riconoscimento dei motori di ricerca: più un sito è in alto nei motori di ricerca e maggiori sono le possibilità di guadagnare e vendere.

Per vendere al meglio e per avere dei contatti direttamente con le aziende che possono inserire dei banner pubblicitari nel proprio spazio, è necessario avere in azienda un Digital PR, ovvero proprio colui che si occupa delle pubbliche relazioni. Ovviamente non lo fa come un tempo, andando con una piccola valigetta nelle varie aziende per avere contatti: tutto avviene tramite web.

Il Web Reputation Specialist, invece, è colui che si occupa di sfruttare i social media per fare pubblicità aziendale: insieme al Digital PR, è una figura che si muove esclusivamente online.

Ci sono molte figure e tanti spazi per tutti quelli che hanno voglia di studiare e mettersi in gioco, senza distinzione di studi. Naturalmente ogni azienda decide di suo a chi dare il compito di pubblicizzare, e molte volte ci si avvale anche di collaboratori esterni.

È dunque possibile mettersi in proprio e collaborare con diverse aziende o, addirittura, crearsi un team per offrire servizi completi con pacchetti dedicati a piccole, medie e grandi imprese, diversificando i servizi secondo i settori merceologici di riferimento.

Il digitale e le start up per tanti nuovi posti di lavoro

Sempre parlando di lavori che riescono a reggere nonostante la crisi che attanaglia tutta la nostra Nazione e molti altri Paesi, ci sono delle nuove imprese che nascono e che danno a molti la possibilità di lavorare: sono le web start up.

Si tratta di giovani idee per applicazioni o per gestione e vendita online di prodotti. Ogni giorno ci sono nuove applicazioni che prendono vita: sono tutte piccole attività gestite da persone che lavorano nel mondo del web, chi seduto in un ufficio o comodamente dalla propria poltrona di casa.

Queste attività sono davvero un mondo completo e unico, dove molte persone possono trovare occupazione. In pratica, per ogni attività ci sono diverse figure, dal manager al Digital leaner, che si occupano di vendere, gestire e controllare la parte digitale delle aziende: tutto questo per imparare a essere un’azienda digitalizzata, differenziando i metodi per fare pubblicità, sfruttando i social e tutto quel che è necessario per la vendita online dei prodotti.

I corsi e le varie operazioni da fare per accedere alle nuove professioni digitali

Inutile dire che chi ha uno studio è maggiormente preso in considerazione; tuttavia, ci sono delle opportunità anche per chi non ha un titolo e vuole lavorare: ad esempio, i corsi dedicati.

Ci sono molte scuole che sono altamente accreditate per l’insegnamento di queste professioni, e che hanno dei docenti certificati direttamente dagli enti di controllo. Per prima cosa, dunque, è importante scegliere un corso accreditato in scuole professionali che possono rilasciare un attestato per iniziare la professione.

Sia che si decida di cercare lavoro nelle varie aziende, sia che si scelga di mettersi in proprio, è necessario farsi conoscere, iniziando dal web. Ci si deve far conoscere per le proprie capacità e quindi non esiste biglietto da visita migliore che un blog personale dove redigere degli articoli che parlino dei vostri lavori e delle vostre capacità, con relative prove e immagini di tutti i risultati ottenuti. Non sapete da dove iniziare? Visitate comecreareunblog.net.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore