La Pro Loco regala le divise alla squadra di calcio

Una parte dei ricavi del fortunato Mercatino di Natale sono stati reinvestiti per aiutare l'Asd Paolo VI. ««Questa vorrebbe essere l’inizio di una tradizione per contribuire ad aiutare le associazioni locali»

Galliate Lombardo varie

Se sei fortunato perché non condividere la tua fortuna? È questo che muove i “ragazzi” che hanno fondato la Pro Loco di Galliate Lombardo, un gruppo che sta crescendo e diventando comunità vera e forte.
Segue proprio questo principio l’ultima iniziativa che, in una terra dove la storica squadra sta subendo grandi contraccolpi, fa bene al cuore e allo sport. Il consiglio di amministrazione della Pro Loco ha deciso di donare una parte dei guadagni del Mercatino di Natale 2018 ad una realtà associativa locale e di acquistare le divise per la squadra.
«Questa vorrebbe essere l’inizio di una tradizione per contribuire ad aiutare le associazioni locali di Galliate Lombardo – spiega il presidente Alessio Crespi – . In particolare, quest’anno abbiamo deciso di donare all’ ASD Paolo VI, le divise complete per la squadra di calcio maschile che milita nel campionato CSI».

(Nella foto: Alessio Crespi presidente Pro Loco, Antonio Lombardo Consigliere Pro Loco, Gianluca Cenci Presidente Paolo VI, Claudio Rasotto vicepresidente Paolo VI)

Il mercatino di Natale della Pro Loco di Galliate Lombardo è uno dei più belli e apprezzati della provincia di Varese: quella dello scorso anno è stata un’ edizione da record con quasi 6 mila visitatori e oltre 130 espositori. «È un’ iniziativa che porta con sé un indotto importante – conclude Crespi-. Reinvestire gli utili del mercatino porterà benefici a tutto il paese». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore