Violenza sessuale, resta in carcere lo psichiatra arrestato in dicembre

L'uomo, 53 anni, era stato arrestato per atti sessuali con persone non in grado di intendere e volere e di difendersi

Avarie

E’ stata prorogata la carcerazione preventiva per lo psichiatra arrestato in Canton Ticino con l’accusa di atti sessuali con persone “con persone incapaci di discernimento o inette a resistere”, secondo la formula della legge svizzera.

L’uomo, 53 anni, era stato arrestato nel mese di dicembre, in seguito ad un’indagine coordinata dalla Procuratrice pubblica Chiara Borelli.

Altri accertamenti sono in corso e si cercano eventuali testimoni o persone venute a conoscenza dei fatti oggetto degli accertamenti. Queste persone sono invitate a contattare la Polizia cantonale al numero 091 815 5132.

La Polizia cantonale, inoltre, ricorda che è possibile rivolgersi anche, per una consulenza, al Servizio per l’aiuto alle vittime di reati. Qui i numeri e i contatti del servizio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore