Cortisonici da “brividi”: i primi appuntamenti sono in biblioteca

La proiezione di Revenge, l'incontro con il Terzo Segreto di Satira e con il regista Federico Sfascia sono alcuni degli appuntamenti in programma prima dell'inizio del festival del cortometraggio

Tempo libero generica

Il Festival Cortisonici 2019 torna a Varese dal 9 al 13 aprile, con un programma sempre più intenso e un’impronta horror, in linea con il Focus che caratterizza l’edizione 2019. Tra i momenti del festival, sono tre gli appuntamenti che si svolgeranno all’interno del ciclo di incontri #INbiblioteca. E sarà proprio la Biblioteca Civica (via Sacco, 10) ad ospitare l’evento ufficiale di lancio della cinque giorni cortisonica: domenica 7 aprile, alle ore 20.30, ci sarà l’evento Aspettando Cortisonici con la proiezione di Revenge, lungometraggio del genere rape and revenge, diretto dalla regista Coralie Fargeat. Introduce Claudio Bartolini, critico cinematografico di FilmTV.

Secondo tappa del festival in biblioteca venerdì 12 aprile, alle ore 18.00, con il workshop Brividi in retroscena: incontro con il regista Federico Sfascia, per scoprire trucchi ottici, stroyboard, modellini, giochi di prospettive, luci ed ombre che ci sono dietro alla realizzazione di un film horror e per carpire tutti i segreti che nasconde un’inquadratura di un film realizzato con tecniche totalmente artigianali, senza l’ausilio della computer grafica. Il regista e fumettista Federico Sfascia partirà dal suo lungometraggio StellaStrega (in visione giovedì notte alle Cantine Coopuf), smontandone e sezionandone diverse scene, per mostrarne i retroscena e l’illusione cinematografica.

Ultimo giorno di festival e ultimo incontro presso la biblioteca, sabato 13 aprile: alle h 18.00 ci sarà un incontro/intervista con il Terzo Segreto di satira, collettivo di videomaker italiani satirici, con base a Milano. I membri del collettivo (Pietro Belfiore, Davide Bonacina, Andrea Fadenti Andrea Mazzarella e Davide Rossi) da otto anni scrivono, girano e montano video e serie tv che, con uno sguardo disincantato e ironico, raccontano la contemporaneità del nostro paese e le sue paradossali dinamiche. Il Terzo Segreto di satira sarà a Varese per la sedicesima edizione del festival in qualità di giuria, per decretare il vincitore tra i 24 cortometraggi in gara e assegnare l’ambito Premio della Giuria.

Informazioni e programma del festival: www.cortisonici.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore