“Le primarie un bellissimo sforzo di partecipazione. Mai il cambio con i clic di Rousseau”

Dal comitato di Zingaretti è arrivato anche un segnale di unità a tutto il partito: "i nostri complimenti a Martina Cao e Roberto Adamoli coordinatori della mozione Martina di Giachetti"

giacomo fisco pino tuscano

Unità nel partito, piedi per terra ma anche tanta soddisfazione. In via Monterosa, nella sede del Partito Democratico dove fino a notte fonda si sono contate le schede elettorali delle primarie, i coordinatori del comitato per Zingaretti brinda al risultato raggiunto dalla consultazione a livello nazionale e provinciale in favore del governatore laziale.

Un risultato netto anche in provincia di Varese dove, come abbiamo visto, hanno votato 14.213 persone e Zingaretti ha ottenuto il 65,76% dei consensi con 9.347 voti, Martina il 21,64% con 3.076 voti e Giachetti il 12,56% con 1790 voti.

«Siamo pienamente soddisfatti per il risultato – spiega Pino Tuscano, coordinatore della mozione Zingaretti -. I votanti hanno chiesto chiaramente unità e cambiamento a questo partito. La nostra gente ci ha detto con fermezza che è arrivato il momento di smetterla con discussioni e liti interne e di lavorare insieme sugli obiettivi che sono quelli di occuparsi di un paese che, ce lo dicono tutti i dati, questo Governo sta trascinando verso il disastro economico e sociale».

Il comitato Zingaretti guarda con soddisfazione al dato che su tutta la provincia ha premiato il neo segretario: «siamo contentissimi soprattutto del risultato a Varese, città amministrata dal centrosinistra, dove abbiamo raggiunto il 70%».

GUARDA I DATI SEGGIO PER SEGGIO

«La giornata delle primarie è stata possibile grazie agli 800 volontari che hanno tenuto aperti i seggi per tutto il giorno – ha spiegato Giacomo Fisco -. Può sembrare uno sforzo faticoso ma io non lo cambierei con nulla al mondo. Non con i 30mila clic che hanno nominato Di Maio attraverso Rousseau o i voti ai gazebo di Salvini. Noi abbiamo avuto 1,7 milioni di persone che abbiamo ascoltato e visto di persona. Sono molto contento anche dei tanti giovani che hanno partecipato».

Dal comitato di Zingaretti è arrivato anche un segnale di unità a tutto il partito: «i nostri complimenti vanno anche a Martina Cao e Roberto Adamoli che sono rispettivamente i coordinatori della mozione Martina di Giachetti – ha detto Pino Tuscano -. Hanno condotto una campagna elettorale leale e corettta, adesso lavoriamo tutti assieme perché, come ha detto Zingaretti stesso, non sarà il capo del partito ma il leader di una comunità».

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Esco di casa…faccio la fila….saluto….instauro un dialogo….mi sporco le mani e faccio il mio santo dovere di partecipazione civica.

    Un abisso rispetto ad un clic su di una piattaforma gestita da una azienda privata dai dubbi scopi.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.