A giudizio il presunto assassino di una giovane eritrea

Il procuratore pubblico Moreno Capella per il delitto ha rinviato a giudizio dinanzi alla Corte delle assise Criminali di Bellinzona un cittadino eritreo di 37 anni

Avarie

Il Ministero pubblico ha rinviato a giudizio un uomo per l’assassinio di una giovane donna avvenuto il 3 luglio 2017.

La donna, una 24enne cittadina eritrea, era stata uccisa in via San Gottardo a Bellinzona.

Questa mattina il Ministero pubblico ha comunicato che è stato intimato alle parti l’atto d’accusa. Il procuratore pubblico Moreno Capella per il delitto ha rinviato a giudizio dinanzi alla Corte delle assise Criminali di Bellinzona un cittadino eritreo di 37 anni.

Le ipotesi di reato a carico dell’uomo sono quelle di assassinio, consumato e tentato, omicidio intenzionale, consumato e tentato, lesioni semplici, esposizione a pericolo della vita altrui, minaccia e coazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore