Soggiorno studio all’estero grazie al Comune

Due studentesse dei licei Ferraris e Cairoli le vincitrici del bando promosso dall'amministrazione per favorire la formazione multiculturale

premiazione del comune di malnate

Il Comune di Malnate ha consegnato a due studentesse le borse di studio di Intercultura per poter trascorrere un soggiorno studi in Canada e Stati Uniti.

L’Assessore Bellifemine che ha consegnato la pergamena attestante la vincita  ha dichiarato «Sono felice come assessore che anche per questo anno siamo riusciti a garantire questo progetto che dà la possibilità a ragazzi meritevoli di fare esperienze uniche e di grande crescita personale sia a livello linguistico che caratteriale accrescendo l’autonomia».

Nel corso dell’evento sono stati premiati anche gli altri 11 studenti della provincia di Varese, vincitori del concorso Intercultura, in partenza per un programma di vita e di studio in Irlanda, Hong Kong, USA, Repubblica del Sudafrica, Canada, Inghilterra, Spagna, Finlandia. Presenti anche gli studenti stranieri accolti da scuole e famiglie del territorio e gli ex vincitori delle borse di studio del Comune di Malnate degli ultimi anni che hanno potuto portare i loro auguri agli studenti in partenza per il mondo.

Le due ragazze di Malnate sono Chiara B.,15 anni, studentessa del Ferraris di Varese, in partenza per un programma estivo in
Canada anglofono e Chiara C., 16 anni, studentessa del Cairoli di Varese, in partenza per un programma estivo in California, USA.

Diverse le motivazioni che spingono da sempre il Comune di Malnate ad investire in Intercultura, ma l’obiettivo principale è l’apprendimento interculturale, ovvero la capacità di interiorizzare i diversi bisogni di studio che emergono dall’evolvere della società contemporanea, integrando i punti di vista “locali” in un processo di dialogo interculturale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore