Quantcast

3-0 a Garlasco in un San Luigi inviolato: la Futura chiude una stagione da kolossal

La degna chiusura di un campionato stellare: questa, in poche parole, potrebbe essere la descrizione dell’ultimo match di campionato della Futura Volley Giovani, vittoriosa per 3-0 sul Volley 2001 Garlasco davanti ai 400 spettatori festanti del San Luigi

Generico 2018

La degna chiusura di un campionato stellare: questa, in poche parole, potrebbe essere la descrizione dell’ultimo match di campionato della Futura Volley Giovani, vittoriosa per 3-0 sul Volley 2001 Garlasco davanti ai 400 spettatori festanti del San Luigi. Tante emozioni, in campo e fuori, hanno costellato la gara: dall’esposizione delle due Coppe Italia vinte in questo biennio e dei due striscioni simboleggianti le promozioni raggiunte, alla prestazione sul terreno di gioco, fino alla premiazione come MVP di una più che commossa Beatrice Francesconi, giunta alla sua ultima partita della carriera.

Il match in sé ha visto una Futura concentrata come se la promozione fosse ancora da raggiungere sul campo: i primi due set sono stati guidati dall’inizio alla fine dalle Cocche, forti del contributo di Rrena (17 marcature e top scorer dell’incontro) e di Rigon (ben 7 muri realizzati). Solo la terza frazione è risultata essere combattuta, con le ospiti abili ad approfittare dei tantissimi regali biancorossi dai 9 metri (ben 17 errori al servizio) e brave a rientrare sul 24 pari annullando 3 palle match alle bustocche; non è comunque bastato per scoraggiare Cialfi e compagne, determinate a concludere nel più breve tempo possibile.

E’ stata scritta la parola fine, dunque, su una stagione da kolossal: promozione in A2 raggiunta con due giornate di anticipo e alla mostruosa quota di 72 punti, 27 vittorie in 28 match disputati, imbattibilità del San Luigi conservata e, soprattutto, altri due titoli in una bacheca giovane ma già ricca. La storia continua!

PRIMO SET: La Futura approccia l’ultimo appuntamento stagionale con Francesconi opposta a Cialfi, Rigon e Veneriano centrali, Zingaro e Rrena in posto 4 più Danielli libero; Garlasco schiera le diagonali Corroux-Fragonas, Mazzocchi-Venturini, Cagnoni-Sgherza più Ferrari libero. E’ Rrena con una pipe precisa a siglare l’iniziale vantaggio bustocco (2-0), confermato da Zingaro con un diagonale potente (4-2); Francesconi ha voglia di scatenarsi sul terreno di gioco e infila l’ace del 6-2, poco dopo anche Cialfi va a segno a muro (8-3). Le ospiti rientrano in gara murando Rigon (9-6) e approfittando di un paio di errori biancorossi al servizio, ci pensa Rrena a ristabilire il distacco (13-8); la Futura resta decisamente fallosa dai nove metri e regala troppo alle dirimpettaie (16-13), Rigon però domina sotto rete e due block-in consecutivi lanciano le Cocche sul 19-13. Ancora Rrena (lob più ace) spegne sul nascere un nuovo tentativo di rientro pavese (21-16); le biancorosse, nonostante il servizio vincente subito da Mazzocchi nel finale, possono chiudere il set in agilità proprio grazie all’errore al servizio di Garlasco (25-20).

SECONDO SET: Corroux trova l’ace che vale lo 0-2 iniziale, è Francesconi a realizzare la prime due marcature biancorosse (2-3); Veneriano ben innescata da Cialfi piazza il sorpasso in primo tempo (4-3), il nuovo pari è opera di Mazzocchi sempre dalla linea di fondocampo (6-6). Inizia quindi una lunga fase di sostanziale equilibrio e di continui cambi palla, che prosegue addirittura fino al 13-11 messo a segno in modo rocambolesco da Rigon; Garlasco acciuffa però nuovamente il pari subito dopo (errore offensivo di Francesconi, 13-13), facendosi però sopraffare dall’ingresso in campo di Moretto (16-14). Il punto realizzato da Zingaro al servizio regala alle biancorosse un po’ di respiro (18-15), l’ingresso in campo di Ndoci coincide con l’exploit di Rrena brava a mettere a terra tre affondi in fila (21-17); Busto conserva la lucidità necessaria utile a portarsi sul 2-0 con Moretto (24-19) e Rigon (25-20).

TERZO SET: Ndoci rimane in campo per Zingaro e piazza il punto del 2-2; lo strepitoso recupero di Danielli da fondo campo vale il 4-3 per le biancorosse, Rrena gioca intelligentemente sopra le mani del muro e mantiene il risicato vantaggio (6-5). Vantaggio che però si amplia grazie all’ace di Veneriano, realizzato appena prima della sosta chiamata da Garlasco (8-6); le ospiti non demordono e approfittano dell’errore offensivo di Rrena per mettere la freccia (8-9). Ndoci passa tra le mani del muro per il controsorpasso biancorosso, certificato da Rigon a muro (12-10); Moretto fa proseguire il buon momento delle bustocche (15-12), le quali però iniziano ed essere troppo fallose e sbattono contro un Garlasco disposto a concedere poco (16-16). La Futura apre un nuovo mini-parziale spinto dalla precisione di Rrena (19-16), rimontato quasi immediatamente dalle ospiti (ace Sgherza): Lucchini preferisce vederci chiaro e chiama la sua prima sosta del match (20-20). La doppia battuta vincente di Rrena (24-21) sembra aprire la strada per la chiusura dell’incontro, le pavesi però giungono fino al 24 pari; bastano però un affondo di Moretto e un attacco ospite errato per chiudere nel migliore dei modi la stagione della Futura (27-25).

TABELLINO

Futura Volley Giovani – Volley 2001 Garlasco 3-0 (25-20, 25-20, 27-25)

Futura Volley Giovani: Veneriano 5, Danielli (L), Cialfi 5, Franchi ne, Grippo, Ndoci 2, Francesconi 7, Rigon 12, Salvi ne, Tonello ne, Rrena 17, Moretto 6, Zingaro 7. All. Lucchini. Battuta: errate 17, ace 9. Ricezione: 63% positiva, 41% perfetta, errori 6. Attacco: 45% positività, errori 11, murati 4. Muri: 8.

Volley 2001 Garlasco: Milanesi ne, Angeleri 1, Mazzocchi 9, Nardulli ne, Corti ne, Brandi, Simoncini ne, Cagnoni 4, Rosciano ne, Fragonas 11, Sgherza 4, Venturini 2, Ferrari (L), D’Adamo ne, Corroux 2, Castellotti ne. All. Fumagalli. Battuta: errate 7, ace 6. Ricezione: 56% positiva, 31% perfetta, errori 9. Attacco: 27% positività, errori 6, murati 8. Muri: 4.Dario Cordella

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore