Giornalismo in lutto, è morto Vittorio Zucconi

Si è spento a Washington all'età di 74 anni un grande del giornalismo

vittorio zucconi

(Foto e fonte Wikipedia)

Si è spento nella notte italiana a Washington il giornalista Vittorio Zucconi.

Aveva 74 anni e dal 2002 aveva ricevuto la cittadinanza statunitense.

Viene ricordato in particolare per la sua attività di corrispondente ed editorialista per la Repubblica dagli Stati Uniti ed è riuscito a raccontare la realtà oltreoceano agli italiani per più di un decennio.

Zucconi è stato direttore dell’edizione web di Repubblica dalla creazione fino al 2015 ed è stato direttore dell’emittente Radio Capital fino al 2018.

Proprio Repubblica ha dato la notizia, con un pezzo firmato da Ezio Mauro.

Queste le parole del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana: «Autorevole e professionalmente corretto. Non ha mai nascosto le proprie idee ma ha sempre rispettato quelle degli altri. Un giornalista che rimarrà nella nostra memoria anche come il narratore, da Mosca, della ‘Guerra Fredda’ prima, e dei fatti degli Stati Uniti poi”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore