Smart Women in Business, l’evento per le donne che lavorano in proprio

L'appuntamento è per il 31 maggio per tutto il giorno ed è organizzato da Rete al Femminile, un’associazione di promozione sociale

Tempo libero generica

Venerdì 31 maggio torna a Varese Smart Women in Business, l’evento delle e per le donne che lavorano in proprio. Dopo il successo della prima edizione, Rete al Femminile Varese si apre nuovamente al territorio proponendo di affrontare il tema del cambiamento nelle sue varie sfaccettature.

Un cambiamento che è sfida quotidiana per chi, da libera professionista e imprenditrice, vuole rimanere al passo con le richieste del mercato e del contesto in cui vive e lavora. Un cambiamento che spesso però è ancora più profondo, e porta a re-inventarsi seguendo una spinta evolutiva che viene da dentro. Come e perché cambiare quindi? Queste sono le domande a cui le donne di Rete al Femminile Varese vogliono dare risposta con l’evento che vedrà il Castello di Masnago (grazie al Patrocinio del Comune di Varese) e il parco Mantegazza animarsi di interventi formativi, momenti di networking e workshop esperienziali.

Le sale della Pinacoteca Civica saranno inoltre teatro di un’attività di gamification che vedrà impegnate le partecipanti nella prima parte del pomeriggio. Debora Ferrari, giornalista e critica d’arte, proporrà una piccola ‘caccia alle parole che ci ispirano’ facendo parlare i quadri e le sculture. Parole con cui ognuna andrà a comporre il proprio mantra di ispirazione al cambiamento. Perché l’Arte non è solo un fenomeno estetico e di moda, ma aiuta a cambiare e ad essere più felici. A testimoniare il suo rapporto con il cambiamento ci sarà anche un’ospite esterna: Sara Elisabeth Cantoni, che da top manager nel mondo del video games ha scelto a 50 anni di essere libera professionista come trainer (formatrice) in Business English & Communication Skills.

Nel pomeriggio le partecipanti potranno inoltre usufruire di workshop esperienziali e consulenze professionali offerti dalle reticelle stesse che metteranno a disposizione le loro specifiche competenze. I business match sono pensati per permettere di risolvere alcuni problemi pratici che possono aiutare il cambiamento: una nuova immagine coordinata, un problema legale che ci frena o una postazione di lavoro che migliori la nostra efficienza, produttività e qualità lavorativa. I laboratori affronteranno invece il tema in modo pratico seguendo approcci legati alla creatività, al benessere e alla consapevolezza di sé.

MAIN TOPIC DELLA GIORNATA
Mattino: interventi di formazione
Light lunch e networking
Pomeriggio: gamification – business match – workshop pratici

RETE AL FEMMINILE
Rete al Femminile è un’associazione di promozione sociale composta da donne che lavorano in proprio. Un network nato con l’idea fare rete, creare collaborazioni, scambiarsi idee, condividere esperienze e aggiornarsi. Rete al Femminile Varese è una delle 20 sedi territoriali dell’Associazione nazionale e raccoglie una cinquantina di iscritte provenienti da tutta la provincia: libere professioniste, freelance e imprenditrici di vari settori che si ritrovano on line tramite un gruppo Facebook e dal vivo in incontri mensili. L’obiettivo è diffondere la cultura dell’imprenditorialità, ma il business non è alla base del successo dell’associazione. Le donne che ne fanno parte hanno trovato nella rete un luogo di condivisione e fiducia; inoltre gli incontri sono un momento di formazione professionale e personale importante per chi è in proprio da anni e per chi sta ancora meditando di lanciarsi.

INFORMAZIONI UTILI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
DATA : 31 maggio 2019 – Dalle 9 alle 17,30
LUOGO E INDIRIZZO: Castello di Masnago (VA)
Modalità di accesso: evento su prenotazione. Per poter partecipare è necessario ottenere il biglietto al
seguente link: https://smartwomeninbusiness.eventbrite.it
Per maggiori informazioni si può visitare la pagina Facebook di Rete al Femminile Varese o scrivere a:
retealfemminilevarese@gmail.com

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore