Successo e buoni affari al “Mercà dei Barlafusi”

Si è svolto nel fine settimana alla Festa della Mamma e organizzato dal CAV, dedicato a "Anna e Giovanni Rimoldi".

mercatino organizzato dal CAV

Buoni affari e tanta cordialità per il tradizionale Mercà dei Barlafusi, svoltosi nel fine settimana dedicato alla Festa della Mamma e organizzato dal CAV, Centro di Aiuto alla Vita di Busto Arsizio dedicato a “Anna e Giovanni Rimoldi”.  I risultati sono stati anche superiori a quelli raggiunti lo scorso anno.

Galleria fotografica

Merca dei Barlafusi di Busto Arsizio 4 di 7

Il Presidente Antonio Pellegatta ringrazia tutti gli appassionati che hanno visitato il mercatino e hanno conosciuto l’attività dell’Associazione attraverso il racconto dei volontari e avendo ulteriori informazioni attraverso l’ultimo numero di CavNews periodico dell’Associazione.

Il CAV, contemporaneamente e come tutte le altre Associazioni di Volontariato italiane, sta lavorando per il passaggio dal prossimo 2 agosto da Onlus in ODV, Organizzazione di Volontariato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Maggio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Merca dei Barlafusi di Busto Arsizio 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.