Corruzione, fermato Michel Platini

L’inchiesta sull’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar prosegue da tempo. Sono coinvolti oltre all’ex calciatore anche altre persone

Generico 2018

L’accusa è pesante: corruzione. L’ex numero 10 della Juventus e della nazionale francese Michel Platini è stato fermato con l’accusa di corruzione per l’assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar ed è in custodia presso l’anticorruzione della polizia di Nanterre.

L’inchiesta sull’assegnazione dei Mondiali del 2022 al Qatar prosegue da tempo. Sono coinvolti oltre all’ex calciatore anche altre persone.

Platini ha ricoperto ruoli di primo piano nella Uefa, di cui è stato presidente dal 2007 fino al 2015 quando è stato bandito dal comitato etico FIFA a seguito di indagini della magistratura svizzera. Il Qatar è stato nominato nazione ospite della Coppa del Mondo nel dicembre 2010, non senza polemiche sull’idoneità del paese asiatico ad ospitare una manifestazione di questa portata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore