La regata “dedicata ai pirati” torna a colorare il Lago Maggiore

Alle 9 di sabato 15 scatta da Ispra la "Sulla rotta dei Mazzarditi": le barche dovranno doppiare i Castelli di Cannero e tornare alla località di partenza in una prova sempre molto attesa

vela regata mazzarditi barche lago maggiore

Si tiene nel fine settimana una delle prove veliche più attese e caratteristiche del Lago Maggiore, la “Regata sulla Rotta dei Mazzarditi” che è arrivata alla 34a edizione grazie all’organizzazione del Circolo della Vela di Ispra e a un percorso che porta le imbarcazioni a doppiare i celebri Castelli di Cannero, un tempo sede dei pirati che danno il nome alla gara.

La regata ha mantenuto quello spirito romantico degli inizi, datati 1986: i velisti dovranno percorrere un gran tratto di Verbano sfruttando la tramontana del mattino, l’inverna al pomeriggio e le cosiddette “montive” che nelle ore notturne si sostituiscono ai due venti tradizionali. Quest’anno la “Mazzarditi” è valida come Act 5 del Campionato del Verbano della classe ORC, la massima competizione della vela d’altura sul Lago Maggiore.

In questa classe partecipano le barche più performanti e gli equipaggi più competitivi, le cui classifiche vengono determinate dal sistema di compenso internazionale denominato appunto ORC, che permette a imbarcazioni di caratteristiche differenti di poter competere ad armi pari. In alternativa alla classe ORC, la Federvela ha lanciato un sistema alternativo per i calcoli delle classifiche in tempo compensato denominato Rating FIV, più semplice e destinato principalmente agli amatori e a coloro che prendono parte a queste regate anche saltuariamente. Con questo sistema gareggerà alla “Mazzarditi” la classe Crociera, che è prevista essere altrettanto numerosa come la classe ORC.

Le più recenti edizioni della “Mazzarditi” sono state vinte (in tempo reale) da “Bandalarga”, scafo sofisticato che ha mosso i primi passi in competizioni di altissimo livello come la Centomiglia del Garda e che ha raccolto il testimone della celebre “Paola”, barca che ha conquistato ben dieci successi e creato un legame inossidabile con l’evento velistico. Le iscrizioni alla prova chiuderanno nella serata di venerdì 14; sabato 15 la procedura di partenza inizierà alle ore 9 di fronte al Circolo della Vela di Ispra. Gli arrivi proseguiranno fino a notte fonda mentre domenica le premiazioni sono in programma dalle ore 18,30.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 14 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore