Litigio all’alba, la moglie accoltella il marito

L’uomo, un 39enne, è stato preso in cura all’ospedale di circolo a Varese con una ferita all’addome. Condizioni non gravi. La donna denunciata

ternate centro

Il centro di Ternate è stato svegliato all’alba dalle urla di una donna in evidente stato di choc.

È successo intorno alle 6 del mattino di mercoledì 5 giugno in piazza Libertà e quando sono accorsi carabinieri e il personale del soccorso sanitario hanno scoperto che alla base c’era stata una lite famigliare a casa di un coppia, dove ad avere la peggio è stato il marito colpito con un fendente all’addome e trasportato in ospedale in codice giallo.

Secondo le prime frammentarie informazioni il litigio famigliare sarebbe andato a avanti per tutta la notte fino al drammatico epilogo all’alba.

L’uomo, un 39enne, è stato preso in cura all’ospedale di circolo a Varese con una ferita da coltello all’addome. Le sue condizioni non sarebbero gravi.

La coppia, nota ai carabinieri, aveva già attirato in passato l’attenzione delle forze dell’ordine per litigi.

Questa mattina l’episodio più grave sfociato con l’ennesimo intervento delle forze dell’ordine.

La donna è stata raggiunta dai carabinieri e portata in caserma dove i militari l’hanno denunciata per lesioni. La coppia ha due figli minorenni.

L’arma, un grosso coltello da cucina, è stata sequestrata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore