Il PalaYamamay diventa la casa della pallamano per spingere la Nazionale

Il palazzetto che ospita la squadra di pallavolo femminile ospiterà gli azzurri della pallamano per l'importante sfida contro la Russia, valida per le qualificazioni agli Europei

pallamano

Al PalaYamamay stanno succedendo cose strane ultimamente. Dopo aver tolto il rosso delle farfalle, sostituito con l’azzurro, e la rete in mezzo al campo, è bastato disegnare poche semplici linee e mettere due porte tipo futsal alle sue estremità per trasformare definitivamente l’impianto bustocco nella casa della Nazionale Italiana di Pallamano.

Quello che fu il PalaPiantanida è infatti al centro della rete territoriale (che vede impegnati i Comuni di Busto, Cassano Magnago e Gallarate) sulla quale si sviluppa un evento tanto difficile quanto importante per la squadra allenata da Riccardo Trillini: la partita contro i giganti della Russia, decisiva per accedere agli Europei in programma il prossimo anno in Austria, Svezia e Norvegia. Ad anticipare questo big match, ci saranno anche i ragazzi della Nazionale U19 impegnati in un’amichevole contro l’Austria.

Alla conferenza stampa di presentazione delle partite in programma domani, giovedì 14 giugno, è riunita tutta la macchina organizzativa della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) e le rappresentanza di chi, sul territorio, ha voluto fortemente che l’Altomilanese diventasse, per pochi giorni, un polo importante per un ambiente sportivo in ascesa.

Partendo da una delle realtà più vincenti del panorama italiano, quella di Cassano Magnago, rappresentata dall’assessore allo Sport Alessandro Passuello: “Per noi la pallamano è il primo sport, il nostro territorio è ben difeso rispetto al resto dell’Italia dove non ha la stessa importanza. Nella nostra società si sta anche attuando un ricambio generazionale che le permetterà di alzare sempre di più l’asticella. Per il bene dello sport e del territorio faccio quindi un in bocca al lupo alla Nazionale, sperando di vedere una bella partita”.

Presente anche chi ospita questo grande evento, l’assessore allo Sport del comune di Busto Gigi Farioli: “Esprimo la mia gratitudine verso la federazione che ha saputo premiare una logica di ampia collaborazione territoriale, che ha nella ricezione delle eccellenze il suo punto di forza. Un sentito ringraziamento anche a Massimo Petazzi (presidente del Cassano Magnago Femminile), che da anni si batte per la promozione di questo sport intrigante. Abbiamo saputo sfruttare le nostre risorse con lungimiranza, non chiudendoci ad un unico sport ma anzi stimolando un processo che vedrà il PalaYamamay diventare la casa di ogni sport. Infine mi complimento con chi sarà in campo domani, sperando che Busto vi possa lasciare un ricordo vincente”.

Il coinvolgimento di Gallarate invece rientra invece nell’ottica delle Finali Nazionali U17, che si svolgeranno in concomitanza con le altre gare proprio in territorio gallaratese: “Crediamo molto nello sport- dichiara Andrea Cassani, sindaco di gallarate- e incentiviamo il suo sviluppo partendo dai più piccoli. Questi eventi sono jolly importanti per veicolare questi valori di benessere in forma originale. Il lavoro fatto da Cassano e dalla Crennese, che hanno permesso alla Federazione di rivolgersi al nostro territorio, è uno stimolo in più a continuare sul solco tracciato”.

Infine, a prendere la parola è il presidente della FIGH Pasquale Loria: “Cassano è la storia del nostro movimento, questo ci ha spinto a cercare la sinergia con questo territorio: abbiamo trovato un impianto bellissimo, che fino a poco tempo fa non pensavamo di poter raggiungere. Speriamo ci sia il pieno e sia una grande festa”.

BIGLIETTI E ORARI
Il duello giovanile aprirà il programma alle ore 16:15, seguito, alle 18:45, dal match di qualificazione agli EHF EURO 2020. Biglietto intero: 10 euro; over 60 e disabili: 2 euro; under 14 gratis.
Promozione società affiliate alla FIGH: lotto minimo di 30 biglietti al costo di 5 euro ciascuno
Tagliandi acquistabili online, sui circuito Sisalpay, oppure direttamente alla casse del PalaYamamay di Busto Arsizio il giorno della gara

di
Pubblicato il 12 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore