Parcheggi a pagamento, quattro app per pagarli da smartphone

Amga offre agli automobilisti la possibilità di pagare la sosta negli stalli a pagamento tramite Telepass Pay, MyCicero, EasyPark e DropTicket

Strisce blu parcheggio sosta

Quattro nuove App per semplificare la vita agli automobilisti, togliendo loro lo stress legato alle varie operazioni di parcheggio.

Le nuove applicazioni (DropTicket di A-Tono, Easy Park, MyCicero e Telepass Pay) consentono, infatti, di digitalizzare il processo di pagamento del parcheggio negli stalli con strisce blu, offrendo la possibilità di espletare tutte le procedure direttamente e comodamente dal proprio smartphone.

Identificare il codice area senza doversi recare al parcometro, stabilire l’orario d’inizio e di fine della sosta e poterlo, eventualmente, prolungare direttamente dal proprio cellulare, senza dover uscire dal luogo in cui ci si trova per recarsi a stampare un nuovo biglietto, sono tutte le agevolazioni che si possono ottenere con questi nuovi sistemi, che consentono anche d’interrompere la sosta anticipatamente rispetto all’orario preventivato e di pagare di conseguenza, solo per il tempo realmente usufruito. Insomma, tutta un’altra vita!
Installare le App è semplice, rapido e intuitivo:

Chi decide di optare per DropTicket può acquistare i Pacchetti sosta DropTicket da 5, 10 e 20 euro tramite circuito bancario e pagare così solo i minuti reali di permanenza sulle strisce blu, senza costi aggiuntivi, fino all’esaurimento del credito. L’app si avvale della funzionalità Start e Stop: al momento della sosta gli automobilisti avviano con un semplice tocco sul display il contatore. che calcola in automatico e in tempo reale l’importo da pagare in base alla zona di sosta. All’interno dell’app gli utenti hanno la possibilità di salvare come “preferite” le zone di sosta e le targhe delle auto usate con DropTicket per utilizzarle le volte successive. Il Pacchetto sosta acquistato viene automaticamente importato nell’app. Per agevolare il lavoro degli ausiliari del traffico preposti al controllo, gli utenti sono invitati a scaricare e stampare il badge da apporre sul cruscotto della propria auto.

Chi invece decide di scegliere EasyPark deve registrarsi tramite l’app EasyPark (oppure dal sito www.easyparkitalia.it) e acquistare un credito di sosta, ricaricabile, con carta di credito dei circuiti Visa, Mastercard, oppure con PayPal. Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il ‘codice area di sosta’, disponibile automaticamente sull’app EasyPark attivando la geolocalizzazione, e visibile sui parcometri; il numero di targa del veicolo, proposto automaticamente dopo il primo inserimento e l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto. Per gli utenti che utilizzano il servizio EasyPark è prevista una commissione di 0,29 € o 0,39 € a sosta, a seconda dell’area, da aggiungere all’importo della sosta consumata, oppure un canone fisso mensile di 2,99 €, senza nessuna commissione sulle singole soste.

MyCicero, invece, permette di parcheggiare sia da app che dal telefono tradizionale. Basta registrarsi direttamente in app o sul sito www.mycicero.it con la propria mail e si potrà attivare il parcheggio direttamente: la zona viene riconosciuta grazie alla localizzazione GPS e fornisce automaticamente la tariffa da applicare, pagando solo i minuti effettivi di sosta, prolungando o terminando la sosta da app in qualsiasi momento. Da telefono tradizionale, si può usare comunque la piattaforma con una chiamata gratuita o un sms. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito myCicero: https://www.mycicero.it/z/legnano. Con la stessa app è anche possibile pianificare i propri spostamenti con i mezzi pubblici in tutta Italia oltre ad acquistare i biglietti di Trenitalia.

I clienti Telepass, possono scegliere di pagare il servizio attraverso l’app Telepass Pay. Una volta trovato il parcheggio, basta aprire l’applicazione Telepass Pay, avviare la sosta e indicare il tempo di permanenza stimato. La sosta è gestibile, può essere interrotta in anticipo o prolungata sempre utilizzando l’app, pagando comunque i minuti di permanenza effettivi e senza costi aggiuntivi sulla tariffa della sosta stabilita dal Comune di Legnano. I costi vengono addebitati a fine mese sul conto Telepass Pay. Sulla stessa app sono disponibili numerosi servizi legati alla mobilità: si può pagare il carburante nei punti convenzionati in tutta Italia, pagare il bollo auto, prenotare un taxi nelle principali città italiane, acquistare i biglietti per i traghetti gestiti dalle principali compagnie del settore.

Amga Legnano S.p.A, che gestisce per conto del Comune i parcheggi a pagamento presenti in città, ha scelto, insomma, di facilitare la vita sia ai legnanesi che a chi, pur non risiedendo a Legnano, si serve sporadicamente degli stalli blu cittadini. Il nuovo sistema non soppianterà, tuttavia, quello attuale: chi vorrà, infatti, continuare a usufruire dei parcheggi con la tradizionale modalità che ha sempre utilizzato, potrà tranquillamente farlo.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.amga.it/app-sosta

Si ricorda, infine, che a partire da domani, 14 giugno, chiunque lascerà in sosta il proprio mezzo all’interno degli stalli contraddistinti dalle strisce blu di qualunque zona della città dovrà inserire nel parcometro anche il numero di targa del proprio mezzo. Su tutti i parcometri compare un tagliando con le relative istruzioni.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore