Tempo di palio per Gorla Maggiore, Castiglione Olona e Marnate

Alcuni comuni della valle Olona: Gorla Maggiore, Castiglione Olona e Marnate si accingono a vivere le emozioni del palio cittadino. Tutte le informazioni sulle tre manifestazioni

Castiglione Olona - Palio dei Castelli 2018

Estate, tempo di sagre, feste, di eventi che spingono le persone ad uscire di casa e a godersi gli spazi all’aperto. Tra le tradizioni estive che più incuriosiscono e catturano l’interesse c’è il palio cittadino.

Sfilate, celebrazioni, rituali e poi agguerrite sfide per decretare quale contrada risulterà vincente. Già: perché la divisione in zone del paese scatena la competizione fra concittadini che, fino a qualche giorno prima del palio, si pensavano uniti in uno stesso municipio, ma che quando scocca l’inizio della competizione tirano fuori tutta la rivalità di cui dispongono. In valle Olona sono tre i comuni che stanno per assaporare l’adrenalina da palio: Gorla Maggiore, Castiglione Olona e Marnate.

Sabato 22 giugno è iniziato ufficialmente il “Palio delle Contrade” gorlese con la sfilata delle contrade ‘Nobili’, ‘Canton sotto’, ‘Longa’ e ‘San Carlo’, che ha visto ‘Canton Sotto’ aggiudicarsi il primo posto. Ieri si è invece tenuta la sfida con l’albero della cuccagna. Che ha invece visto la “Longa” primeggiare: al momento, quindi, la classifica vede ‘Canton Sotto’ al comando con 25 punti, seguito da ‘Nobili’ (24), ‘Longa’ (20) e ‘San Carlo’(14).
Domani (martedì) la manifestazione continuerà con la staffetta mista in quattro diverse discipline: pinne, corsa, bicicletta e il simpatico gioco con il carrello della spesa. Il palio proseguirà con una serie di competizioni, alcune classiche, altre fantasiose già dal nome: il tiro della fune, ‘Romeo e Giulietta’, il taglia tronchi, le bocce, il tiro di punto, la raffa per i bambini, gira la balla, la staffetta docciata, il cerca golia, pesca l’anguilla, il ballo del mattone, il tempo delle mele. Domenica 7 luglio il palio di Gorla Maggiore si concluderà infine con un gioco in piscina per i bambini, il lancio delle uova e la sfilata degli asini.

Il “Palio dei Castelli” di Castiglione Olona richiama ogni anno visitatori anche da altri paesi grazie al fascino delle rievocazioni medievali che lo contraddistinguono. Quest’anno la manifestazione, giunta alla 44^ edizione, si terrà dal 28 giugno al 7 luglio. Si inizia con il festival della birra artigianale il primo giorno, per tuffarsi poi nell’atmosfera del ‘Pallium’: le sfide fra le otto contrade (Centro Storico, Ciapa, Madonna In Campagna, Filisera, Falcetta, Gornate, Careno e Somadeo) si distribuiscono fra il torneo del Leone d’argento (una competizione di lancia e scudo in abiti medioevali), la corsa dei cerchi e la corsa delle botti. Attesissima anche la rievocazione del 7 luglio, durante la quale il corteo storico composto da sbandieratori e oltre 250 figuranti in abiti d’epoca sfilerà per le vie del Borgo.

A Marnate, la macchina organizzativa per il “Palio cittadino” (che si svolgerà dal 30 giugno al 13 luglio), si è già messa in moto da tempo. Già alla festa della Scaià e al Girinvalle i marnatesi hanno infatti potuto acquistare le magliette dei quattro rioni: ‘In su’, ‘In Giò’, ‘Da parti’ e ‘Nisciuina’ e ritirare la mappa che mostra come sarà diviso il paese. Il 29 giugno alle 21, alle scuole medie, ci sarà la presentazione del Palio e il concerto della Banda cittadina. Il grande inizio ci sarà però il giorno successivo, con la cerimonia di apertura e la camminata per il paese, con i partecipanti che indosseranno i colori del proprio rione. Dal 2 luglio al 12 luglio si svolgeranno i giochi, che comprendono sfide a pallavolo, basket, staffetta in bici, giochi per i bambini e la particolare corsa risciò. Le finali e la premiazione si terranno infine il 13 luglio.

di
Pubblicato il 24 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore