Continua il piano asfaltature, i lavori arrivano al Montello

Il piano straordinario definito dall'amministrazione comunale, prosegue con tre vie oggetto di diverse richieste da parte dei cittadini: via Montello, via Bembo a Cartabbia e via Fè a Capolago. Il commento del consigliere Pepe

Cantiere stradale tra il Ponte e Villa Augusta

Continua il piano asfaltature estivo del comune di Varese. Questa mattina, 29 luglio, nuove gettate a Capolago e Cartabbia. Nel pomeriggio poi cominciano i lavori in via Montello,  quella della Scuola Europea.

Il piano straordinario, definito lo scorso maggio dall’amministrazione comunale, prosegue infatti con tre vie che, negli scorsi mesi, sono state oggetto di molteplici richieste da parte dei cittadini: via Montello, via Fè a Capolago e via Bembo a Cartabbia.

«La nostra attenzione – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – resta alta, soprattutto sui quartieri. Alle vie più grandi, come la Montello o la Fè che attraversa Capolago, si aggiungono quelle più piccole. Non esistono strade di serie A e altre di serie B; la volontà è quella di impegnarci a 360 gradi, avendo come riferimento la sicurezza e la qualità della vita dei varesini».

Le prime vie a vedere aperti i cantieri sono state, questa mattina, quelle di Capolago e Cartabbia. Nel pomeriggio le nuove gettate al Montello: l’intervento riguarda, nel dettaglio, il tratto dalla rotonda dello stadio ai primi due tornanti; il risanamento proseguirà poi su un secondo tratto fino all’incrocio di via Marzorati e nei pressi della Scuola europea.

PEPE: “ANCHE CAPOLAGO BENEFICIATA DALLE ASFALTATURE: BENE VIA FE'”

«Anche Capolago beneficia dei numerosi interventi di manutenzione del manto stradale messi in campo dall’amministrazione. In via Fè gli operai sono al lavoro per sistemare la parte più dissestata della via». Con queste parole il consigliere comunale del Pd Alessandro Pepe interviene sul lavoro iniziato nel quartiere vicino al lago la mattina di lunedì 29 luglio 2019.

Generico 2018
Alessandro Pepe in via Fè

«Questo intervento – spiega il consigliere di maggioranza – è nato dall’esigenza di sistemare un tratto di strada fortemente dissestato da anni. I residenti si sono lamentati più volte con me delle pessime condizioni manto; soprattutto la parte più stretta della via, quella che conduce alla Chiesa. Proprio quest’ultimo tratto ha creato per anni dei forti disagi ai residenti, soprattutto col passaggio dell’autobus: con questo intervento la situazione migliorerà sicuramente. Tale intervento di manutenzione, insieme alla sistemazione del torrente Beverone in via dei Boderi è la dimostrazione dell’attenzione da parte dell’amministrazione verso i quartieri e la loro sicurezza. Questi lavori sono il frutto di scelte amministrative che preferiscono i fatti concreti rispetto alle polemiche pretestuose fatte sui media solo per avere un po’ di visibilità».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.