Dà in escandescenze sul volo New York-Malpensa, pilota costretto a rientrare

La scelta di rientrare è stata inevitabile. Dopo la spiacevole disavventura i passeggeri sono stati assistiti e l’aereo è ripartito nel minor tempo possibile per Milano Malpensa

Air Italy volo Malpensa-San Francisco

L’aereo è decollato dall’aeroporto di New York JFK alle 4 del mattino per la traversata oceanica verso l’aeroporto di Malpensa ma dopo appena due ore di volo ha dovuto invertire la rotta e fare rientro nello scalo newyorkese perché un passeggero ha dato in escandescenze.

È successo sul volo Air Italy IG902 e la scelta del pilota è stata presa come ultima ratio a causa del comportamento del passeggero che ha cominciato ad insultare ed aggredire passeggeri ed equipaggio. Arrivati ormai sui cieli della Nuova Scozia la decisione è parsa inevitabile e il volo ha fatto rientro chiedendo l’intervento della polizia da terra.

Dopo la spiacevole disavventura i passeggeri sono stati assistiti e l’aereo è ripartito nel minor tempo possibile per Milano Malpensa.

“La sicurezza dei nostri passeggeri e dell’equipaggio è sempre la nostra prima priorità – spiega la compagnia aerea in un comunicazione ufficiale sull’accaduto -. Gestiamo con estrema attenzione situazioni di questo tipo, agendo nel modo più rapido e appropriato possibile. Sbarcare un passeggero è sempre l’ultima scelta possibile, ma considerate le circostanze, è stata una decisione presa nell’interesse della sicurezza di tutte le persona presenti a bordo del volo. I passeggeri sono stati assistiti e l’aereo è ripartito nel minor tempo possibile per Milano Malpensa”.

Ecco la rotta seguita dal volo interrotta sopra la Nuova Scozia.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 19 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore