Al via le asfaltature sulla provinciale del lago di Varese

Oltre alla lacuale interventi sulla Sp1 “var“ e “394 dir“. Lavori per oltre un milione di euro con cantieri anche nelle ore diurne

Avarie

Partiranno a breve i lavori per il rifacimento del manto stradale sulla Sp1, la strada provinciale del lago di Varese e per alcuni tratti della strada statale 394. Interventi importanti finanziati dall’ente Provincia di Varese per un importo superiore al milione di euro.

Lo rende noto il consigliere delegato alla viabilità Marco Magrini che specifica come l’intervento si inquadri nell’ambito dei propri compiti istituzionali relativamente alla gestione della rete viaria provinciale, la Provincia di Varese attraverso uno specifico appalto di Manutenzione Straordinaria e miglioramento della sicurezza della strada “Varese – Laveno Mombello” (S.P. 1 – S.P. 1 var – S.P.394 dir), darà corso, nei prossimi giorni, ad importanti lavori i cui interventi riguarderanno la sede stradale ed in particolare il rifacimento della pavimentazione con nuove asfaltature.

I lavori, il cui costo complessivo di progetto ammonta ad €. 1.171.292,96, interesseranno le S.P. 1, S.P. 1var e S.P. 394 dir in diversi tratti nei territori dei Comuni di Buguggiate, Varese, Gavirate, Cittiglio e Laveno Mombello , così come da specifica ordinanza n° 557 del 08/08/2019 e risultano finanziati da specifico contributo Regionale.

«Gli stessi lavori i cui interventi saranno curati dall’Impresa Avanzini Costruzioni srl di Biennio (BS) e dal subappaltatore Impresa Civelli Costruzioni srl di Gavirate – avvisa il consigliere provinciale Marco Magrini – saranno effettuati a partire da lunedì 19 agosto e si protrarranno per circa 30 giorni in relazione alle condizioni meteorologiche del periodo, sia durante le ore diurne che notturne al fine di ridurre al minimo i disagi per la circolazione stradale ed inoltre di operare con le migliori condizioni di sicurezza».

Sempre il consigliere delegato Magrini si raccomanda «alla sensibilità ed al buon senso della cittadinanza interessata, consapevole che la stessa saprà comunque apprezzare, a fronte di qualche piccolo inconveniente che dovesse verificarsi nel corso dei lavori, nella loro interezza la bontà e l’efficacia che questi interventi porteranno, come valore aggiunto, all’intera rete viaria provinciale».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore