“Inquilini Aler: le agevolazioni anche per chi ha il reddito di cittadinanza?”

Lo chiede il consigliere regionale del PD Angelo Orsenigo in merito alla delibera che stanzia 23 milioni di euro per sostenere gli inquilini in difficoltà

Nuove case Aler a Varese (inserita in galleria)

«La Regione fa bene a spendere le risorse destinate ai soggetti più deboli, ma coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza avranno lo stesso trattamento? Sono mesi che chiediamo a questa Giunta di verificare gli impatti dell’RdC sulle prestazioni sociali agevolate, per valutare da subito le necessarie modifiche dovute alle mutate situazioni reddituali di una parte della popolazione, ma non abbiamo avuto ancora alcuna risposta e ancora oggi non sappiamo se il reddito di cittadinanza sarà calcolato nel reddito Isee. In sostanza, chi avrà il reddito di cittadinanza sarà considerato più povero di chi ha un reddito da lavoro? Riformulo la domanda, con un esempio: un disoccupato che percepisce 9000 euro di RdC sarà considerato più povero, a reddito zero, rispetto a un lavoratore che ne percepisce 6000?».

Lo chiede il consigliere regionale del PD Angelo Orsenigo in merito alla delibera, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta lombarda, che prevede uno stanziamento di 23,7 milioni di euro, destinati a Comuni e Aler, per supportare le famiglie in difficoltà.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore