Filippo d’Angelo racconta la sua Fagnano in un documentario

Il fagnanese, dopo essersi misurato con pezzi di storia della musica, torna al vecchio amore per il suo paese e per il 900. Appuntamento all'oratorio San Stanislao

fagnano 9000

Il documentarista e artista fagnanese Filippo D’Angelo torna sugli schermi con una nuova produzione dedicata alla sua città, Fagnano Olona.

D’Angelo, dopo aver esplorato i meandri del punk e del rock di fine ‘900 con “Gli anni ’90 del bar tabacchi di via Larga numero 8” e con “Bloom Movie”, ritorna alla dimensione intimistica di casa propria, raccontando l’evoluzione novecentesca del paese che lo ha visto nascere.

Per “Fagnano ‘900”, che verrà proiettato sabato 12 ottobre all’oratorio San Stanislao, ha scelto come locandina «una bellissima fotografia scattata nel gennaio del 1983 da Luigi Melito (uno degli intervistati nel documentario) perché la statua di Garibaldi (a Fagnano come in altri paesi della penisola) rappresenta una presenza generazionale. Un’immagine fissa che ha visto tutti i cambiamenti dello scorso secolo».

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 16 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore