Compra il “Tiffany” su internet ma non arriva: denuncia

Gabbata una varesina di trent'anni che si sentiva già addosso il gioiello, per il quale aveva sborsato 150 euro

Avarie

È rimasta con in mano un pugno di mosche la trentenne di Samarate che aveva messo gli occhi su un “Tiffany” da portare al collo come ciondolo: l’ha visto e rimirato, desiderato a lungo e alla fine ha fatto la pazzia. «Massì, compriamolo».

Solo che invece di andare in gioielleria ha scelto l’acquisto on line da un privato, convinta di fare un affare. La sorpresa, che ha lasciato l’amaro in bocca alla giovane, era dietro l’angolo, così è andata dai carabinieri.

I militari della stazione di Samarate, a conclusione di una breve attività di accertamento, hanno identificato e denunciato la responsabile di una truffa on line, una 40enne residente della provincia di Piacenza.

“La donna – spiegano i carabinieri – mediante un annuncio ingannevole pubblicato su un noto sito internet e relativo alla vendita di un ciondolo “Tiffany”, si faceva accreditare da una samaratese 30enne, quale pagamento del prodotto in vendita, la somma pari ad euro 150,00, non consegnando poi alcun materiale e rendendosi irreperibile“.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.