Dietrofront di Shell: stop alle ricerche petrolifere nel Varesotto

Prevista in gran parte sul territorio piemontese l’attività ispettiva dell’azienda di idrocarburi avrebbe dovuto coinvolgere un’area di 462 chilometri quadrati e 78 comuni tra i quali 12 in provincia di Varese

shell petrolio

Shell Italia fa dietrofront e interrompe il progetto di ricerca di idrocarburi che coinvolgeva anche alcuni comuni del Varesotto. A settembre dello scorso anno avevamo fatto il punto sulle attività pronte a partire, ora ne constatiamo il tramonto.

Prevista in gran parte sul territorio piemontese l’attività ispettiva dell’azienda di idrocarburi avrebbe dovuto coinvolgere un’area di 462 chilometri quadrati e 78 comuni tra i quali 12 in provincia di Varese: Sesto Calende, Mornago, Osmate, Mercallo, Angera, Golasecca, Somma Lombardo, Vizzola Ticino, Lonate Pozzolo, Ternate, Travedona Monate, Vergiate.

Ora l’azienda ha presentato al Ministero dello Sviluppo economico un’istanza di rinuncia a quella che era denominata campagna di indagine “Cascina Alberto” che mette la parola fine ai progetti di Shell su quell’area.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA

L’iniziativa, per la verità, aveva raccolto il parere negativo di gran parte delle amministrazioni comunali coinvolte. Nel marzo del 2017 era arrivato anche il parere negativo della Provincia di Varese: “gli effetti prodotti sull’ambiente della campagna d’ispezione non sono compatibili con le caratteristiche naturali del territorio provinciale”.

L’istanza di rinuncia sembra mettere fine all’attività di Shell. Sul territorio resta ancora attivo il permesso Cascina Graziosa da 592 chilometri quadrati tra Piemonte e Lombardia in capo ai texani di Aleanna Italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore