Un cumulo di cavi abbandonati nel bosco

Gli episodi di materiali lasciati nei boschi sono frequenti, ma questa volta la quantità è significativa e curiosa

Generico 2018

Una montagna di cavi con guaine, abbandonati all’ingresso del bosco.

Succede a Samarate, nella zona di Verghera, in via Giuseppe Di Vittorio, non lontano dalla superstrada 336 “di Malpensa” e dal confine con Gallarate.

La segnalazione è arrivata da Emanuela Signorini, grande appassionata di flora e d’ambiente, “sentinella” nei boschi di Samarate, che nel tempo si sono dimostrati particolarmente esposti agli abbandoni abusivi (si tratta di boschi molto estesi).
I materiali, spiega, sono stati abbandonati all’inizio della via che entra nel bosco. «La buriana di questa estate ha abbattuto cinque grandi querce che sono ancora lì e con la loro mole difendono il bosco dagli scarichi abusivi». Più facile il recupero, certo, ma il fastidio per il bosco ferito rimane. Si vedrà se – magari con telecamere – si riuscirà a scovare l’autore dell’abbandono.

Signorini, che percorre spesso – più volte a settimana – i boschi nella zona di Verghera, ha anche notato che gli abbandoni sono più frequenti a ridosso dei confini con Gallarate e Busto, “incivili” in trasferta. Il tema, a Samarate, è molto sentito già da alcuni anni.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.