Agricoltura, cibo, accoglienza: il turismo riparte dalla campagna

In occasione della Giornata del Ringraziamento Coldiretti Varese presenterà alla stampa il Dossier “Agricoltura a km zero: un valore (anche) per il turismo”

coldiretti varese 29 aprile

Coldiretti Varese sceglie Germignaga, sul Lago Maggiore, per l’edizione 2019 della Giornata del Ringraziamento provinciale, in programma domenica prossima, 24 novembre 2019: un luogo simbolo per il turismo, a rimarcare il presente di un’agricoltura strettamente interconnessa con il comprensorio prealpino, che svolge un importante ruolo di attrazione e marketing territoriale.

E proprio l’abbinata “agricoltura-cibo-accoglienza” risulta vincente in un periodo di profonde trasformazioni sulle abitudini dei turisti che, sempre più, scelgono la meta delle proprie vacanze premiando il ruolo delle tipicità alimentari.

“Ci siamo chiesti se questo principio è valido anche per i nostri laghi e montagne, e la risposta è sì” commenta Fernando Fiori, presidente di Coldiretti Varese. “Il cibo, infatti, gioca un ruolo sempre più centrale nelle scelte di una meta dove trascorrere le vacanze. Non solo: sempre più visitatori scelgono l’agriturismo come elemento di contatto tra natura, cibo e territorio: sia in estate che in autunno, le strutture collegate alle imprese agricole che offrono ristorazione ed ospitalità hanno registrato arrivi da tutta Europa e anche dagli altri continenti”. Non a caso, le recensioni dei turisti hanno confermato anche negli ultimi mesi un’altissima media reputazionale, l’apprezzamento per l’accoglienza, l’ambiente rurale e quanto prodotto dalle imprese agricole e servito “a chilometro zero”: salumi, formaggi, ma anche vino e miele, che divengono ingredienti di una prima colazione impareggiabile (e apprezzatissima anche dagli ospiti nordeuropei e britannici, per i quali il breakfast rappresenta il pasto principale della giornata).

“Va evidenziato come il sistema agroalimentare abbia un peso determinante sull’economia del comprensorio: l’attrattività, però, passa attraverso nuovi modelli di sviluppo turistico promuovendo sistemi integrati fra turismo e agricoltura, valorizzando l’enogastronomia territoriale quale asset strategico. Ciò anche attraverso una formazione specifica degli addetti del settore ricettivo e agendo con un adeguato sistema di promozione indirizzato al mercato turistico internazionale. Se sapremo cogliere il momento, i nostri laghi e valli possono diventare una vetrina di lancio per il made in Varese nel mondo”. Se ne parlerà anche a Germignaga in occasione della Giornata del Ringraziamento: alle ore 12.30, Coldiretti Varese presenterà alla stampa il Dossier “Agricoltura a km zero: un valore (anche) per il turismo” con l’analisi in dettaglio della Coldiretti provinciale. “Si tratta dell’evento centrale dell’anno agricolo” aggiunge il direttore dell’organizzazione agricola, Giovanni Luigi Cremonesi.

“E’ un momento di confronto e discussione, al termine dell’annata agraria e della stagione dei raccolti. Dalla sua fondazione, Coldiretti attraverso la Giornata del Ringraziamento si richiama, ogni anno, alle proprie radici cristiane e vive con i propri associati questo forte momento di unione. L’evento, però, evidenzia anche la volontà di rapportarsi con il territorio rurale, raccogliendone le istanze e facendo il punto sulle prospettive per il futuro”.

IL PROGRAMMA Ore 9.30 Raduno dei mezzi agricoli nell’area dell’azienda agricola Taloni, via Stheli 49, Germignaga Ore 10.15 Sfilata in corteo dei trattori e dei mezzi agricoli verso il centro città Ore 11.00 Arrivo e stazionamento dei mezzi in via Matteotti Ore 11.30 Santa Messa presso la chiesa di San Giovani Battista presieduta da S.E. mons. Luigi Stucchi e concelebrata da don Carlo Re e don Marco Mindrone Ore 12.30 Benedizione dei mezzi agricoli e interventi delle autorità Presentazione ai giornalisti del Dossier Coldiretti Varese su “Agricoltura a km zero: un valore (anche) per il turismo” Ore 13.15 Pranzo del Ringraziamento presso l’agriturismo “La Betulla” E’ gradita e importante la partecipazione di un inviato della vostra testata che sarà nostro ospite a pranzo. Coldiretti Varese è a disposizione per organizzare eventuali transfer per i colleghi giornalisti che avessero necessità di un supporto per raggiungere il luogo dell’evento.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore