Il campo da calcio diventa pista d’atterraggio per l’elisoccorso

Firmata una convenzione con Areu: gli elicotteri potranno atterrare di notte e di giorno. Il sindaco: “Abbiamo risolto la mancanza di un'area per la zona a sud del lago"

Inarzo Varie

Una pista di atterraggio per l’elisoccorso da utilizzare negli interventi diurni e notturni. L’ha messa a disposizione il comune di Inarzo che nei giorni scorsi ha firmato una convenzione con Areu. Non si tratta di una struttura nuova, bensì del campo da calcio che potrà anche essere utilizzato come pista di atterraggio degli elicotteri che operano in emergenza.

«L’idea è venuta ad un nostro concittadino, Filippo Lucchini, molto attivo in Croce Rossa – spiega il sindaco di Inarzo Fabrizio Montonati – Il campo sportivo comunale si trova in una zona centrale del paese, facile da raggiungere. Abbiamo poi valutato che non ci fossero piste d’atterraggio a sud del lago di Varese e così ci siamo fatti avanti. La nostra proposta è stata accolta.

Il Comune concede quindi l’utilizzo, a titolo gratuito, ad AREU dell’area del Campo Sportivo Comunale, che si trova in via Monte dì e AREU si impegna a utilizzare l’area del Campo Sportivo  esclusivamente per lo svolgimento del servizio di elisoccorso  – spiega ancora Montonati – .
Il Comune si è impegnato ad individuare un proprio incaricato affinché provveda a effettuare controlli periodici per garantire sempre l’agibilità del campo. Tutti gli oneri relativi alla manutenzione ordinaria del campo, il taglio dell’erba, l’illuminazione ed altro, sono a carico dell’amministrazione ».

Cosa prevede l’accordo: il Comune permette agli elicotteri di effettuare le ricognizioni in volo, diurno e notturno, affinché possa essere valutata la visione d’insieme dell’intera area;  a fornire ad AREU copia delle chiavi di accesso al campo sportivo, per permettere all’equipaggio di entrare e compiere le operazioni di soccorso e imbarco del paziente e dell’équipe.

Nel caso ci fosse la necessità di utilizzare il campo mentre si sta svolgendo una manifestazione o si stia giocando una partita, il campo va prontamente liberato.
La convenzione scade il 30 giugno 2021.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore