Chiusa la piscina comunale: “Non è più sicura”

Il crollo parziale di una vetrata è solo l'ultimo problema riscontrato ma dall'indagine effettuata dai tecnici emerge una situazione non più procrastinabile. A breve inizieranno gli interventi

piscina legnano

Il Commissario Straordinario del Comune di Legnano, Cristiana Cirelli, ha firmato un’ordinanza a oggetto “Impianto natatorio comunale – Edificio vasche coperte” con la quale ordina la chiusura, dal 16 novembre, del citato impianto, con esclusione della zona degli uffici e degli accessi.

Il provvedimento si è reso necessario in seguito al crollo, il 10 novembre, di una modesta porzione di vetrata a lato della vasca media e alla conseguente valutazione dell’idoneità statica delle strutture. Ma non sarebbe l’unica motivazione alla base del provvedimento.

Infatti l’indagine, affidata l’11 novembre, ha portato al riscontro di criticità nelle strutture portanti dell’edificio. Da un sopralluogo dei tecnici comunali effettuato oggi, 15 novembre, è inoltre emersa una non completa idoneità dei serramenti costituenti le uscite di sicurezza.

Non sussistendo i requisiti essenziali di sicurezza, a tutela dell’utenza, è stata decisa la chiusura dell’impianto fino alla rimozione delle criticità riscontrate. I lavori per consentire l’utilizzo della vasca grande avranno inizio già nei primi giorni di settimana prossima.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore