Rubinetti asciutti a Gavirate: gli studenti mandati a casa

Molte le segnalazioni del black out idrico. Il sindaco ha allertato la società Alfa che si occupa dell'acquedotto. Bagni inagibili allo Stein

Rubinetto a secco

Una pompa rotta e Gavirate rimane senz’acqua. Da questa mattina, venerdì 15 novembre, i rubinetti di gran parte del comune sono all’asciutto.

Lo stesso sindaco Silvana Alberio ha chiamato la società Alfa, che si occupa della gestione dell’acquedotto, per segnalare il problema.

I tecnici sono usciti e hanno rilevato la criticità: una pompa rotta ha mandato in tilt il sistema di rifornimento.

A secco anche l’istituto superiore Stein. Alle dieci, visto che il black out idrico non era ancora risolto, si è preferito mandare a casa gli alunni data l’inagibilità dei bagni: i maggiorenni potevano uscire mentre, per i minorenni, si è provveduto alle deleghe.

Il lavoro si preannuncia ancora lungo e nessuna stima è stata indicata al sindaco Alberio che chiede pazienza: «Stanno lavorando per ripristinare la situazione».

(aggiornamento delle 18.00)

I lavori di sostituzione della pompa si sono conclusi alle 17.30 con il graduale ripristino del servizio idrico a tutte le utenze. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore