Caja: “Una vittoria che ci riempie di fiducia”

"Sei giocatori in doppia cifra è motivo di soddisfazione per un allenatore". Dalmasson: "Varese brava a punire le distrazioni". Gandini: "Grazie al pubblico"

Openjobmetis Varese - Allianz Trieste 91-85

CAJA 1

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Allianz Trieste 91-85 4 di 35

«Complimenti ai ragazzi che hanno giocato una partita eccellente. Siamo stati consistenti per tutto il match, salvo solo un piccolo passaggio a vuoto sul +20 e il loro recupero a -6. Bravi i ragazzi che non hanno mollato e hanno avuto una grande reazione: i due palloni recuperati in difesa ci hanno permesso di prendere fiducia in attacco».

CAJA 2

«Per un allenatore avere sei giocatori in doppia cifra è motivo di grande soddisfazione. La squadra gioca assieme e tutti hanno una buona fiducia con i compagni. Si trattava di una partita difficile. Trieste non era più la squadra dell’andata e aver vinto ci riempie di soddisfazione e fiducia che abbiamo già dalle altre partite».

DALMASSON 1

«Complimenti a Varese, noi dobbiamo ripartire dal finale del match. Purtroppo gli stati di forma sono diversi e alcuni giocatori soffrono di più. Varese ha grandi meriti, sa come mettere a dura prova ogni squadra dal punto di vista della corsa e del sistema di gioco. Bisogna però vedere anche il lato positivo e il buon finale di partita che ha portato alle valutazioni di 101-102».

Trieste respinta: la Openjobmetis festeggia

DALMASSON 2

«È stata una reazione importante e che ci fa ben sperare. Rimpianti? Tanti meriti ai nostri avversari che non ti fanno mai ragionare molto, quando è subentrata la stanchezza abbiamo subito. Contro Varese bisogna sempre essere lucidi, sono bravissimi a punirti alle prime distrazioni».

GANDINI

«Era importante mettere in campo l’aggressività che ci contraddistingue e che in casa non è mai mancata. Abbiamo fatto la nostra partita vincendo meritatamente contro Trieste, una squadra che è cambiata molto rispetto alla partita d’andata. Oggi abbiamo giocato la nostra partita, brava la squadra ad avere ben sei giocatori in doppia cifra e portare a casa 2 punti importanti. Grazie al pubblico che quando sono entrato in campo mi ha accolto con un applauso caloroso».

TAMBONE 1

«Grande partita. Trieste è una squadra di talento arrivata a Masnago rinforzata con due-tre innesti importanti come Washington, Hickman e pure Ricky (Cervi, ndr) che però con loro si è allenato ancora poco. Inizio difficile ma negli ultimi due periodi abbiamo sistemato l’attacco e siamo andati molto meglio. L’aggressività in difesa ci ha permesso di giocare bene in transizione».

TAMBONE 2

«Finale della partita chiuso un po’ in difficoltà a causa delle loro triple, abbiamo però risolto la partita con giocate e canestri importanti. Il coach richiede sempre molta attenzione nei dettagli e apprezza quando riusciamo a dare il 100%. Sono contento delle mie prestazioni di quest’anno».

Tambone vuol dire fiducia. Peak, segnali di riscossa

di
Pubblicato il 19 gennaio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Openjobmetis Varese - Allianz Trieste 91-85 4 di 35

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore