Varese News

Essere donna: una sfida affascinante da affrontare con cura e dedizione

Un calendario di esami e controlli che abbraccia l'intero arco della vita. Ci si vuol bene sin da ragazze e si prosegue fino alla maturità... e oltre

varie

L’universo femminile, con le sue specificità, caratteristiche ed esigenze è al centro della Carta dei Servizi al femminile redatta dal Centro Polispecialistico Beccaria di Varese.

Sono molte le differenze tra un uomo e una donna. Parliamo di diversa anatomia, di patrimonio ormonale peculiare, di funzionalità specifiche e di psicologia nettamente distinta.

Ogni donna nel suo percorso di vita, incontra e supera fasi che ne modellano la persona: ci sono passaggi obbligati o variabili, dall’adolescenza  all’età adulta sino alla maturità. Ciascuna tappa è caratterizzata da cambiamenti fisici e psicologici che sollecitano una costante consapevolezza di sé e del proprio corpo.

La Carta dei Servizi femminili è costituita da offerte mirate, studiate sulla base delle sfide che ciascuna età chiede di affrontare: visite specialistiche, analisi specifiche, approfondimenti diagnostici e consulenze.

Le ragazze devono imparare a conoscere il proprio corpo e la propria sessualità: per le giovanissime tra gli 11 e i 20 anni, la Carta elenca indagini diagnostiche  come l’ecografia e il pap-test, colloqui sulla contraccezione con incontri educativi oppure sedute vaccinali per la prevenzione del tumore della cervice uterina o, ancora,  indagini sulla celiachia o il diabete.

Nella fascia che va dai 21 ai 35 anni, il ventaglio di offerte si amplia e va oltre la fisiologia con esami per l’endometriosi o l’ovaio policistico, il tumore al seno o all’apparato genitale (ovaio e utero). Questa, però, è anche l’età dove comincia a farsi concreto il desiderio di maternità: il centro Beccaria mette a disposizione strumenti e medici che supportano la coppia nelle indagini sull’infertilità.

Con l’aumento dell’età anagrafica, la gamma di esami e consulenze cresce ulteriormente: tra i 30 e i 50 anni, gli specialisti del Centro indagano disturbi e patologie che vanno dall’endometriosi alla menopausa precoce, dall’ovaio policistico ai tumori femminili o del colon, senza dimenticare tutto il tema legato ancora alla genitorialità o all’insorgenza di malattie come celiachia, diabete o aterosclerosi.

E se, fino ai 50 anni, le indagini mirano a prevenire e ad individuare l’insorgenza precoce di malattie, tra i 51 e i 65 potrebbero effettivamente manifestarsi alcune patologie oppure, è il caso della menopausa, disturbi e problemi legati al completamento del ciclo della fertilità della donna.

Per ciascuna età, quindi, sono stati pensati gli esami più idonei: le buone abitudini al controllo e alla prevenzione cominciano proprio in giovane età, si mantengono a 30 anni e si rivelano ancora più preziose a 40 e oltre.
È importante che tutte le donne, siano esse ragazze, madri, nonne, sportive, lavoratrici… tengano monitorato il proprio stato di salute per una qualità di vita e un futuro migliore.

Scarica qui la carta dei servizi dedicata al mondo femminile.

“Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore