Si scaglia contro i carabinieri: arrestato

Il giovane fermato durante un controllo per la repressione dei furti in abitazione

caserma via bellini carabinieri busto arsizio

Nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Besozzo hanno arrestato in flagranza di reato un 20enne disoccupato albanese, irregolare sul territorio nazionale, poiché accusato di lesioni e resistenza a un pubblico ufficiale e rientro illegale nel territorio nazionale (immagine di repertorio).

La pattuglia dell’Arma nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e contrasto dei reati contro il patrimonio, ha controllato il giovane mentre si trovava a piedi a Besozzo in via Cadorna.

Alla vista dei Carabinieri, il 20enne si è scagliato contro i militari con calci pugni e strattoni, venendo immediatamente bloccato e ammanettato.

In seguito agli accertamenti il soggetto risultava essere già stato espulso dal territorio nazionale con provvedimento di divieto di ritorno per 5 anni. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma dei Carabinieri di Varese, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore