Colombo difende la pasticcera: “Voci infondate su di lei”

Il sindaco di Cardano si espone per smentire le notizie uscite negli ultimi giorni: "Si sono fatte ipotesi sbagliate che hanno messo in dubbio la professionalità delle persone"

Generico 2018

«Sono circondate delle voci infondate ed è bene fare chiarezza». Maurizio Colombo risponde alle voci e alle notizie uscite negli ultimi giorni, secondo cui il Comune vanterebbe un credito per 10 mila euro nei confronti della pasticceria in centro a Cardano al Campo appena fallita.

«È vero, il comune ha un credito, ma nei confronti della vecchia gestione, che per sei anni non ha pagato la Tari. Il team che attualmente si occupa del punto vendita è in regola con i pagamenti di tutte le somme dovute al comune». È stato possibile risalire alla cifra con i controlli effettuati dagli uffici comunali. «Un controllo che – promette il sindaco – porteremo avanti per tutta la durata del nostro mandato».

«Spiace vedere che, senza informarsi troppo, si sono fatte ipotesi sbagliate che hanno messo in dubbio la professionalità e l’impegno di una donna cardanese che ha scelto di aprire un’attività a Cardano e che, giorno dopo giorno, come molti altri cardanesi, tengono viva la città alzando la saracinesca».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore