Al parco per fare il giretto. Il Sindaco lo chiude

L'arrivo della primavera e i limiti alla mobilità hanno indotto alcuni residenti ad andare nelle aree verdi, rischiando assembramenti. Possibile anche la chiusura del cimitero

Parco sbarrato

Un po’ di sole e varie famiglie si ritrovavano al Parco del Sorriso o al Parchetto del Centro Sociale per qualche momento di aria all’aperto e di svago per i bambini.

Una situazione però difficile che rischiava e rischia di non consentire quella distanza di almeno 1 metro raccomandata per combattere la diffusione del coronavirus.
Senza dimenticare il provvedimento della Presidenza del Consiglio che vieta ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

Per questo motivo il Comune, con il supporto dell’Ufficio Tecnico e della Protezione Civile, ha provveduto nel pomeriggio a segnalare il divieto di ingresso nei parchi pubblici anche al fine di “agevolare l’attività delle Forze dell’Ordine e per limitare al minimo qualsiasi forma di aggregazione”.

Nello stesso tempo, valutata l’abitudine di diverse persone di una certà età di recarsi presso il Cimitero nonostante i divieti delle autorità di uscire se non per comprovati motivi, il Comune sta valutando anche la chiusura straordinaria del Cimitero.  

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore