Il comune consegnerà le mascherine alle famiglie

Lo ha comunicato il sindaco Robustellini ricordando di rispettare le norme di isolamento

Sindaco e volontari distribuiscono mascherine

Sulla scia dei comuni vicini, l’amministrazione di Cadrezzate con Osmate ha comunicato venerdì 27 marzo l’attivazione della consegna a domicilio di mascherine per i suoi cittadini.

Si tratta di 1.300 mascherine chirurgiche realizzate interamente in cotone lavabili e riutilizzabili, ma visto la dimensione ridotta del primo lotto, i volontari della Protezione civile incaricati della consegna faranno avere una sola mascherina a ogni famiglia. «Al di là della difficoltà – spiega il sindaco di Cadrezzate con Osmate Cristian Robustellini – nel reperire nuove mascherine, questa decisione si basa sul fatto che un solo membro per famiglia è autorizzato ad uscire di casa per i casi di necessità espressamente indicati dalla legge, oltre che per comprovate esigenze lavorative. Come sempre esorto a evitare il più possibile di uscire di casa, a tutela di sé stessi e di tutti, con la finalità di contenere il più possibile il contagio».
La consegna dovrebbe partire nel giro di pochi giorni e a breve ogni famiglia avrà a disposizione una mascherina. «Nonostante la carenza di materiali – racconta il sindaco – il Comune è riuscito ad acquistare queste mascherine da un’azienda del territorio, in modo da fornire un ulteriore supporto alle corrette norme di isolamento per evitare la diffusione del Covid-19. Ricordiamo che ogni mascherina è personale e non deve essere scambiata neppure tra i componenti del nucleo familiare».
«Quello che distribuiremo in questi giorni – aggiunge il sindaco – è solamente il primo lotto di materiale. Abbiamo già ordinato allo stesso fornitore altre mascherine, e riteniamo che già nel corso di settimana prossima potremo farne avere una a ogni abitante di Cadrezzate con Osmate».

di
Pubblicato il 27 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore