Fermato senza mascherina: “stavo andando a comprarla”. Ma poi insulta gli agenti

Il fatto avvenuto durante un controllo di routine della polizia di Gallarate: l'uomo ha reagito violentemente ed è stato denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e falso

Ancora in azione “Quelli della mascherina ...”

Nel week-end appena trascorso sono stati effettuati diversi posti di controllo dal commissariato di Gallarate, insieme al Reparto Prevenzione Crimine della Lombardia, per verificare l’ottemperanza dei cittadini al D.P.C.M. 8 e 9 marzo 2020.

In particolare nella mattinata di martedì 7 durante un controllo di routine effettuato nel centro cittadino è stato fermato un gallaratese che, all’atto del controllo, ha condotto una condotta oltraggiosa nei riguardi dei pubblici ufficiali mentre giustificava la sua presenza in strada riferendo di trovarsi sprovvisto della prescritta mascherina di protezione, perchè stava andando nella vicina farmacia proprio per acquistarne una.

Una giustificazione verosimilmente plausibile: ma l’uomo è ugualmente incappato in una denuncia a piede libero per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale e, poichè ha mostrato tra l’altro all’atto del controllo un documento identificativo palesemente contraffatto, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria anche per il connesso reato di falsità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore