Respiratori e mascherine atterrano a Malpensa

Una nuova spedizione è arrivata dalla Cina ed è stata sdoganata e smistata a Protezione Civile, a Regione Lombardia, alla Croce Rossa

Generico 2018

Non si arresta il flusso di materiali sanitari che arrivano in Italia passando da Malpensa: nel primo pomeriggio di sabato 4 aprile è atterrato a Malpensa il volo cargo 0751 della Compagnia Area NEOS, proveniente da Pechino (Cina), che trasportava materiale destinato per l’emergenza COVID-19.

Ad attenderlo sulla pista i funzionari (ADM) dell’Ufficio delle dogane di Malpensa, presenti i militari della Guardia di Finanza.

Il materiale sanitario è destinato alla Protezione Civile, alla Regione Lombardia, alla Croce Rossa ed a varie strutture ospedaliere.

Si tratta di materiale per l’emergenza COVID-19, tra cui n. 40 respiratori, n. 400 ventilatori polmonari, n. 264177 mascherine chirurgiche, n. 157000 mascherine FFP2 e FFP3, n. 2700 dispositivi di protezione viso (occhiali, visiere, schermi protettivi), n. 14010 camici e tute, n. 6300 guanti, n. 5040 igienizzanti e n. 20064 tamponi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore