“Spanish Bombs” per la Uyba: presa Ana Escamilla

La 21enne schiacciatrice andalusa giocherà con la Unet E-Work nella prossima stagione. Astro nascente in patria, ha disputato l'ultimo campionato in Bundesliga

ana escamilla pallavolo

La “bombardiera” spagnola Ana Escamilla Serrano è la nuova schiacciatrice della Unet E-Work Busto Arsizio: le indiscrezioni riportate pochi giorni fa si sono rivelate esatte e quest’oggi il club del presidente Pirola ha ufficializzato l’arrivo della giovane giocatrice andalusa, proveniente dalla squadra tedesca del Potsdam.

L’arrivo di una pallavolista spagnola è una novità assoluta per le Farfalle che mai avevano avuto in rosa una giocatrice iberica. Escamilla però ha dimostrato, a soli 21 anni, di poter dire la sua anche in un campionato competitivo come la Serie A1 italiana. Nata ad Almeria, alta 1,84, la neo-biancorossa è cresciuta nel CAEP Soria che è una realtà paragonabile al nostro Club Italia mettendo in mostra qualità che hanno permesso di raggiungere prima l’Alcobendas e poi il Minis Arluy Logroño, squadra simbolo del volley femminile iberico. Dopo la doppietta coppa-campionato ottenuta nel 2018 con la squadra della Rioja è volata al Barcellona dove è stata la top scorer della Superliga. Passata al Potsdam, Escamilla ha maturato la prima esperienza lontano dal proprio Paese (che ha rappresentato anche agli Europei assoluti nel 2019) confermando ottime qualità di attaccante.

«Sono davvero entusiasta di giocare per la UYBA nella prossima stagione – ha detto Escamilla – Dal momento in cui il club mi ha contattata è esploso un grande entusiasmo dentro di me. Sono grata al club per l’opportunità che mi sta dando di giocare in una squadra così straordinaria. La Bundesliga dove ho giocato quest’anno è una lega fantastica: l’atmosfera è buona e anche i club sono davvero organizzati. Penso di aver imparato molto in Germania, il livello di gioco è alto ed è stata una esperienza positiva per me giocare lì. Ho molto a cuore anche la mia squadra nazionale, ci stiamo allenando bene e sono sicura che tutto questo porterà a buoni risultati»

Al sito ufficiale della UYBA la schiacciatrice Andalusa ha aggiunto: «Il campionato italiano è uno dei migliori al mondo. È un sogno per me giocarci e riguardo alla UYBA so che è un club eccellente e con molta storia. Ho seguito la squadra nelle ultime stagioni e mi ricordo bene la meravigliosa vittoria della CEV Cup nel 2019. Anche nell’ultimo campionato le farfalle hanno mostrato un buonissimo livello».

Uyba Volley, idea spagnola: occhi su Ana Escamilla

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 29 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore