La nuova ordinanza dà il via libera dal 10 luglio a discoteche e partite a calcetto e basket

C’è l’obbligo di utilizzare la mascherina all’aperto fino al 14 luglio ma non è la sola prescrizione contenuta nella nuova ordinanza emessa da Regione Lombardia per aggiornare la normativa anti-Covid

partita calcetto

C’è l’obbligo di utilizzare la mascherina all’aperto fino al 14 luglio ma non è la sola prescrizione contenuta nella nuova ordinanza emessa da Regione Lombardia per aggiornare la normativa anti-Covid: sono almeno tre le novità più attese che si apprestano a restituire un altro po’ di normalità ai lombardi: riguardano le discoteche, sale da ballo e lo sport amatoriale di contatto.

Nel documento diffuso da Palazzo Lombardia, infatti, c’è un’importante anticipazione: l’attività di intrattenimenti danzanti in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso, resta vietata fino al 9 luglio. Ma dal 10 luglio, salvo ulteriori ordinanze di proroga, si potranno essere ripristinate. Ci saranno comunque regole precise da rispettare.

Dalla stessa data sarà consentita la ripresa degli sport di contatto, parliamo ad esempio di calcetto, basket, pugilato, pallavolo e arti marziali, ad una condizione: che rimanga positivo l’andamento dei dati sulla diffusione del virus.

Ecco l’ordinanza completa

Ecco l’allegato all’ordinanza

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore