Rubano al supermercato a Busto fingendo di pagare con il reddito di cittadinanza, denunciate due donne

La refurtiva è stata recuperata e restituita al supermercato. Sono state avviate le procedure per tentare di revocare il beneficio assistenziale

carabinieri Legnano

Nella mattinata di oggi, venerdì 10 luglio, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Busto Arsizio hanno denunciato per furto aggravato due giovani donne, entrambe residenti a Busto Arsizio.

Entrambe sono state bloccate dai carabinieri, allertati da personale del servizio di vigilanza privata, dopo aver trafugato dei prodotti dal “Penny market”, di via Rossini, per un valore di circa 250 euro.

Le due donne, per eludere il controllo della cassiera, avevano simulato di pagare alcune bottiglie di acqua, per un valore esiguo di 2 euro e 50, con la carta del reddito di cittadinanza. La refurtiva è stata recuperata e restituita al supermercato. Sono state avviate le procedure per tentare di revocare il beneficio assistenziale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore