Un Jurassic Park in giardino con la realtà aumentata di Google

Dal T Rex al velociraptor, dal branchiosauro al triceratopo sono una decina i dinosauri che potete portare nella realtà, ovunque voi siate con la nuova ricerca immagini in realtà aumentata di Google

dinosauri realtà aumentata

John Hammond, per costruire il suo Jurassic Park, ci ha messo anni e investito milioni di dollari. A voi per portare un dinosauro in giardino basta un cellulare e il tempo di una ricerca su Google. 

Galleria fotografica

dinosauri realtà aumentata 4 di 7

Da qualche tempo, infatti, il motore di ricerca ha implementato il suo servizio ricerca immagini in realtà aumentata aggiungendoci anche i dinosauri. Dal T Rex al Velociraptor, dal branchiosauro al triceratopo sono una decina i dinosauri che potete portare nella realtà, ovunque voi siate.

Una servizio che è facilissimo da attivare. Basta fare una ricerca su Google dal vostro smartphone, scorrere e cliccare il pulsante “Visualizza in 3D”. Una volta poi mappato il terreno attorno a voi il dinosauro può essere ingrandito, visto da vicino, e si può far muovere nello spazio.

Quello dei dinosauri in 3D è un servizio che Google ha attivato di recente in collaborazione con Jurassic World, il sequel di Jurassic Park che dovrebbe uscire con la nuova pellicola nell’estate del 2021. Google già da tempo, infatti, permette di visualizzare animali in realtà aumentata. Tigri, serpenti e leoni nel salotto sono infatti già disponibili da diversi mesi, ma questo tuffo indietro nel passato di centinaia di milioni di anni è molto più recente…e senza il rischio di venir mangiati

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Luglio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

dinosauri realtà aumentata 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.