Quantcast

Dumenza ricorda la storia di Peruggia, l’uomo che rubò la Gioconda

Una serata dedicata al famoso furto compiuto dal cittadino di Dumenza. L'incontro è in programma per il 21 agosto

La verità sul furto della Gioconda

Uscì dal Museo del Louvre con la Gioconda sotto braccio. Il famoso quadro di Leonardo Da Vinci venne poi ritrovato dopo due anni. Si parlerà proprio del famoso furto compiuto da Vincenzo Peruggia, cittadino del piccolo paese, durante la serata organizza per il 21 agosto al Centro Carà. 

Dalle 20 e 30 diversi ospiti prenderanno la parola per ricordare una delle storie che continua a destare curiosità e alla quale sono stati dedicati diversi film e libri. Tra quest’ultimi quello dell’editore locale Pietro Macchione, presente alla serata, che ha curato la pubblicazione del volume “Ho rubato la Gioconda”.

L’incontro vedrà poi la partecipazione di Marco Fazio, sindaco di Germignaga e docente di storia dell’arte e Fabio Scotto, professore ordinario di letteratura francese all’Università Studi di Bergamo. La serata si chiuderà con la presentazione del film documentario “La Gioconda, il segreto del furto”.

L’ingresso alla serata è libero e gratuito.

Quando un varesino uscì dal Louvre con la Gioconda sotto braccio

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore