Quantcast

Marco, da Malnate agli Stati Uniti per studiare e giocare a calcio

Il portiere diciottenne ha firmato per la Midland University e sabato partirà per gli Stati Uniti dove frequenterà un corso di laurea in Business Administration and Management

marco moresco calcio varesina malnate college

Calcio o scuola? In tanti, finite le superiori, si trovano davanti a questa scelta: continuare a tenere viva la passione per il gioco o lasciare tutto dedicandosi agli studi. Per Marco Moresco, un ragazzo di 18 anni di Malnate, la strada sarà un’altra.

Sabato si imbarcherà su un aereo che lo porterà in Nebraska, dove si unirà alla Midland University – con una borsa di studio per studenti-atleti –, un college che fa parte del circuito Naia e che gli permetterà di studiare – il corso di laurea in Business Administration and Management dura quattro anni – e contemporaneamente giocare a calcio a buoni livelli. Ho potuto accedere

Il percorso calcistico di Marco è partito dalla Vedanese, poi un anno a Como dove ha iniziato a giocare in porta, poi Varese per quattro anni e dal 2015 alla Varesina.

marco moresco calcio varesina malnate college

«La Varesina – spiega Marco – è diventata la mia seconda casa. Sono cresciuto tanto come persona e come calciatore. Ho avuto tanti allenatori capaci che ringrazio: Felice Piccoli, Beppe Borsato, Matteo Frontini, Ferdinando Fedele e anche Marco Spilli, che mi ha dato l’opportunità di allenarmi con la prima squadra dove ho potuto cogliere gli insegnamenti di gente che a calcio ha giocato davvero. Il mio grazie va anche ai preparatori dei portieri che mi hanno seguito negli anni: Mauro Leonardi, Ermes Berton, Jacopo Piccardi e Giorgio Cermesoni; non dimentico Max Di Caro, che ha sempre avuto stima in me».

Sabato 8 agosto la vita di questo diciottenne di Malnate cambierà per sempre, trasferendosi negli Usa e iniziando questa nuova avventura.

«Mi sono diplomato con 97 al Liceo Sportivo di Gavirate; ringrazio tantissimo i professori che mi hanno aiutato a formarmi e ad essere pronto per questa esperienza. Già durante l’anno scolastico mi ero convinto a compiere questo passo. Conosco una ragazza che ha seguito lo stesso percorso ed è in Texas, così ho chiesto informazioni e ho trovato il supporto della società “College Life Italia”. Loro hanno mandato un mio video di highlights a diverse università statunitensi che hanno risposto positivamente. Ho scelto la Midland University in Nebraska, a circa quaranta minuti di macchina da Omaha; ho già parlato con il coach, Raphael Martinez, diverse volte e mi è sembrato una bella persona».

Big signing!!! We are very excited to announce the commitment of Marco Moresco! Marco is a goalkeeper from Malnate,…

Pubblicato da Midland University Men's Soccer su Venerdì 19 giugno 2020

«È stato difficile convincere i miei – prosegue Marco – ma il mondo sportivo americano mi ha sempre attratto e la mia determinazione ha avuto la meglio. Il mio obiettivo è conciliare bene il calcio e lo studio. Visto il periodo, l’obiettivo sarà riuscire a dare sempre il massimo e guadagnare il posto sul campo. Per giocare nella squadra devi avere una media alta. Assieme a me ci sarà un altro italiano, Tommaso Visconti di Bergamo. Divideremo il viaggio e la camera nell’ateneo, così spero di sentire meno la distanza da casa».

«Sono sempre stato molto deciso a partire – conclude Marco -, ma quando ti trovi davanti alla firma non è così facile. Spaventa un po’ la lontananza e perdere i contatti. Alla fine ho capito che i veri amici e la famiglia rimangono sempre».

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 05 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore