Nel giorno dei funerali dei genitori, Leo esce dalla terapia intensiva

Il bambino di 5 anni che ha perso i genitori nella frana di mercoledì scorso a Chiareggio sta meglio e non è più in pericolo di vita

valmalenco

(da Bergamonews). Nel giorno più buio uno spiraglio di luce per il piccolo Leo. Mentre a Comabbio si svolgevano i funerali dei due genitori Gianluca Pasqualone e Silvia Brocca, morti nella frana di mercoledì scorso che ha ucciso anche la piccola Alabama Guizzardi, i medici dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo hanno deciso lo spostamento del piccolo dalla terapia intensiva.

Leo non è più in pericolo di vita. Era stato ricoverato d’urgenza nel pomeriggio di mercoledì scorso dopo la frana a Chiareggio
Leo, 5 anni, è stato l’unico a salvarsi sulla vettura investita dalla massa di sassi e fango scivolati sul piccolo ponte dalla Val Nevasca.

«Leo ora è cosciente», hanno fatto sapere all’Ansa dall’ospedale bergamasco, dove è stato ricoverato dopo essere stato salvato dai Vigili del fuoco volontari di Chiesa in Valmalenco (Sondrio).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.