Quantcast

I parchi uniscono le forze e nasce un portale per il turismo

Il parco del Campo dei fiori, quello di Spina verde e il Pineta lanciano una piattaforma digitale insieme per far conoscere le iniziative ai cittadini e offrire uno spazio a tutti i soggetti che propongono attività

Generico 2018

Tre parchi insubrici insieme: il Campo dei fiori, lo Spina verde e il Pineta. Un progetto già esistente grazie a un Interegg diventa ora una occasione per fare sistema tra chi propone iniziative, i cittadini e chi vuole scoprire i nostri territori.

I tre presidenti hanno aperto la presentazione del progetto che sarà gestito da Astronatura, la realtà che coordina le attività dell’osservatorio astronomico di Tradate.

Giuseppe Barra, presidente del parco del Campo dei fiori ha messo in rilievo il fatto che “il sistema dei parchi è una grande opportunità per il territorio, ma anche per il turismo. Insieme con i sentieri ci sono attività svolte da tante associazioni. Abbiamo lavorato per mettere in rete le proposte. L’offerta turistica è molto ampia avendo realtà come il Campo dei fiori, il lago Maggiore e quello di Como”.

Per Giorgio Casati, presidente del Parco Spina verde, “se non si fa sistema non si va da nessuna parte. Questo vale per i progetti ma anche per le risorse economiche. Noi possiamo dare un contributo notevole a tanti operatori”.

Mario Clerici, presidente del Parco Pineta. “È quindici anni che presiedo l’ente e oggi è un giorno storico perché è la prima volta che ci troviamo in tre per progettare insieme. Il parco non è solo tutela e grazie a valori culturali importanti utilizza strumenti innovativi”.

Simone Bernasconi di Astronatura ha realizzato il progetto informativo che si muove per ambiti territoriali.
“Abbiamo realizzato un sito per promuovere le attività dividendole per località, attività e periodo. La piattaforma prevede la possibilità di prenotazione”.

I parchi sono i contenitori privilegiati non solo di un patrimonio naturalistico unico e inestimabile ma anche territori ricchi di valenze storico-culturali, dove vivere esperienze immersive in natura, praticare sport e usufruire di una fitta rete di sentieri. Le aree protette assumono quindi un ruolo chiave nel rilancio e nella valorizzazione del turismo. Il Parco Campo dei Fiori, in collaborazione con il Parco Spina Verde e il Parco Pineta, ha quindi deciso di realizzare un PORTALE DI PROMOZIONE DEL TERRITORIO per fornire un strumento adeguato dove trovare le numerose e variegate offerte proposte dai diversi operatori, nel rispetto delle norme antiCovid.

Insubriparksturismo.eu si pone come una vetrina, atta a mettere in contatto i fornitori delle attività turistico-culturali con gli eventuali fruitori. Il portale ha la funzione di favorire a titolo non oneroso il contatto di domanda e offerta in una prospettiva promozionale del territorio .

La piattaforma INSUBRIPARKSTURISM O.EU, sviluppata all’interno del Progetto INSUBRI.PARKS finanzi ato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia-Svizzera 2014-2020, ha come obiettivo l’aumento dell’attrattività del territorio transfrontaliero delle aree parco e dei territori di referenza, potenziando i circuiti turistico-culturali. Grazie all’adesione di numerose associazioni di categoria sportive e culturali, cooperative, guide ambientali, musei e professionisti, il portale presenta un’offerta diversificata che comprende escursioni, visite guidate in luoghi d’arte e cultura, corsi, attività sportive e in natura, sagre ed eventi. Con questo progetto si vogliono incentivare le proposte e il lavoro di tanti operatori che spesso si muovono con singole iniziative che si disperdono nei flussi informativi sul turismo locale, permettendo anche alle piccole realtà di farsi conoscere e poter lavorare sul territorio.

É possibile, come ha spiegato Simone Bernasconi di AstroNatura Società Cooperativa Sociale, che ha collaborato alla messa in rete della piattaforma, proporre iniziative andando sulla sezione “diventa inserzionista” del portale www. insubriparksturismo.eu, registrarsi e caricare facilmente la propria proposta che verrà validata dagli enti parco prima di essere pubblicata.

Il portale è gratuito sia per i proponenti sia per il pubblico. La piattaforma è semplice, dinamica e versatile e permette ai promotori delle attività di avere uno spazio riservato all’interno del quale potrà caricare le attività da lui proposte. Sarà sua premura mantenere il proprio spazio web in efficienza, seguendo anche le direttive che di volta in volta potranno essere fornite dall’Ente Parco.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore