Quantcast
Varese News

Da Malpensa parte un pezzo di centrale nucleare diretto in Cina

Spedizione record 2020: un rotore da 36 tonnellate, con il resto dell'equipaggiamento si saliva a 42

Malpensa Generiche

Nuova spedizione spettacolare per il Cargo di Malpensa, record per il 2020: nella notte di domenica scorsa è partito dallo scalo aeroportuale di Milano un rotore costruito a Lecco e destinato a una centrale nucleare in Cina.

Realizzato dalla multinazionale Fomas di Osnago, il rotore è lungo 9,45 metri e del peso di 36,5 tonnellate. Con le attrezzature, staffe e sella da imbarco si è arrivati ad un totale di oltre 42 tonnellate.  Non un record in assoluto, perché già nel 2019 per un analoga spedizione si era arrivati a 44 tonnellate.

Il carico è avvenuto su un aereo di Cargolux Italia, notte fra sabato 12 e domenica 13 settembre: la scelta di optare per ltrasporto aereo – nonostante si tratti di un carico pesante – è stata dettata dall’urgenza con cui il carico doveva arrivare alla centrale Xiapu, nella provincia di Fujian.

Alle operazioni ha contribuito anche, con le sue gru, Forti Sollevamenti di Busto Arsizio. Il portale AirCargoItaly racconta nel dettaglio tutte le società coinvolte nella spedizione record 2020 da Malpensa.



di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 18 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore